sabato , 20 Aprile 2024

EUROCUP: grande prova della Dolomiti Energia Trentino che supera Bonn e vola in vetta al girone

18 D8H_2393 BN Trento

Combattuto match di EuroCup per la Dolomiti Energia Trentino che grazie ad una��ottima prova di gruppo e di grade sostanza del solito a�?goliaa�? Wright (21 punti) compie la��impresa battendo la Telekom Dome di Bonn per 89 a 96. Match sofferto e molto tirato con i trentini che sbagliano molto dalla distanza ma difendono il proprio cesto con la solita grinta che li contraddistingue; 4^ frazione al cardiopalma con le due squadre che giocano a rincorrersi, una Trento che lotta bene a rimbalzo e sa ripartire mettendo cosA� sempre in difficolta la rocciosa formazione tedesca; da registrare anche la piA? che positiva prova della��americano Lochett sempre spettacolare, 20 punti a referto, e di un immancabile Davide Pascolo spietato il suo 4^ tempino con una freddezza chirurgica nella��area pitturata chiude con 18 punti; con questa vittoria i bianconeri mantengono la vetta del gruppo A dopo quattro gare, forti di 6 punti 3 vittorie e 1 sola sconfitta quella di Lubiana (per 1 solo punto) con un rullino veramente positivo per questa prima esperienza europea. Doverosa menzione finale per i ragazzi della rumorosa curva trentina presenti anche oggi in Germania, dolomitici! Prossimo appuntamento con la��Europa A? per mercoledA� 11 ad ore 20.30 al PalaTrento contro i forti baschi della Dominion Bilbao.

La cronaca (a cura di ufficio stampa Aquila Basket): Forray inizia il match soffocando di pressione difensiva Lawrence. A capitalizzare il lavoro difensivo del capitano dall’altra parte del campo pensano Pascolo col mezzo gancio e Lockett con un gioco da tre punti (0-5). Philmore accende i motori del Telekom Baskets con due giocate nel pitturato, ma sono la reattivitA� difensiva bianconera e le soluzioni offensive di Pascolo e Wright a dettare il ritmo della gara (7-13). Con Aaron White che inizia a produrre punti (6) i padroni di casa si riavvicinano, ma grazie alla prepotenza di Sutton in post basso Trento chiude il quarto comunque sopra (15-19).

Nel secondo periodo le penetrazioni di Flaccadori (6) e la reattivitA� di Baldi Rossi sia a rimbalzo offensivo che in difesa creano parecchi problemi a coach Fischer (19-27). Il canestro e fallo di Forray dA� ai trentini il primo vantaggio in doppia cifra (22-32), i canestri dall’arco di Madrich (due), McKinney e Chylinski lo riducono a due soli punti (40-42). A rimettere le cose a posto sono Lockett con recupero, penetrazione e assist, e Pascolo con cinque punti in fila comprensivi di bomba di tabellone sulla sirena (42-50).
Al rientro dall’intervallo lungo otto punti in fila di Aaron White frenano il tentativo di fuga aquilotto firmato da Forray e Wright (50-56). Trento tiene botta, ma il passaggio a zona dei tedeschi e l’ingresso in campo di Madrich portano Klimavicius a siglare i due liberi del pareggio al 27′ (61-61). Il Telekom Dome A? una bolgia, e i fuscia di casa sono caldissimi (66-64), ma Julian Wright ha troppo talento per farsi intimidire e con i suoi numeri dal post alto, assistito dai canestri in rovesciata di Baldi Rossi e Lockett, manda la Dolomiti Energia sopra all’ultimo break (66-70).

McKinney e White iniziano l’ultimo quarto segnando tutto quello che passa loro per le mani, poi Klimavicius in contropiede sigla il sorpasso teutonico (73-72). La volata finale A? lanciata: la Dolomiti Energia stenta in attacco (78-76 al 35′), e allora sono i recuperi di Forray e una penetrazione di Sutton a tenere i bianconeri a contatto (78-78). Nel momento decisivo della gara perA?, sono Julian Wright e Davide Pascolo ad allungare le mani sulla partita col loro basket totale (81-89 al 38′). Bonn fa l’impossibile per rientrare ma il lay up di Lockett chiude il discorso: finisce 89-96 e Trento conserva la testa del girone A di Eurocup.

TELEKOM BONN: Silas ne, Madrich 12 (2/4, 2/4), Philmore 4 (2/2), McKinney 14 (2/3, 3/6), Mangold 5 (1/1, 1/1), Chylinski 5 (1/1, 1/5), Lawrence 7 (1/3, 1/4), Klimavicius 13 (5/7), Koch 2 (0/1, 0/1), White 23 (8/11, 1/1), Clarke 4 (2/5, 0/4), Beverley 0. All. Fischer.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Poeta 0 (0/1), Sanders 8 (3/3, 0/4), Pascolo 18 (7/13, 1/3), Baldi Rossi 6 (3/5, 0/2), Forray 14 (4/5, 0/1), Lofberg 0, Flaccadori 6 (3/4), Sutton 3 (1/1, 0/1), Lockett 20 (6/8, 2/3), Lechthaler 0, Wright 21 (9/11, 0/1). Coach: Buscaglia.

Note: Tiri liberi Bonn 14/18, Trentino 15/21. Tiri da due: Bonn 24/38, Trentino 36/51. Tiri da tre: Bonn 9/26, Trentino 3/15. Rimbalzi: Bonn 31 (White 6), Trentino 29 (Pascolo 8). Assist: Bonn 23 (Lawrence 13), Trentino 19 (Sanders 4). Spettatori: 3.840.

Arbitri: Boris Ryzhyk (Ukraina), Anastasios Piloidis (Grecia) e Marek Cmikiewicz (Polonia)

MAURIZIO BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Volevamo avere una reazione importante dopo la sconfitta di Avellino, lavorando meglio in difesa, correndo in contropiede e aprendo meglio il campo in attacco. Questa di Bonn era una sfida dura, lo sapevamo, ma siamo riusciti a fare quello che ci eravamo prefissi. Siamo stati bravi a continuare a giocare e concentrarci sul possesso successivo dopo ogni errore, dopo ogni loro canestro trovato con grande talento nonostante una buona difesa. In attacco abbiamo diviso bene le responsabilitA�, abbiamo evitato di prendere tiri affrettati o di scegliere soluzioni che ci sbilanciassero e ci esponessero al loro contropiede“.

TRENT LOCKETT (Ala DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Questa per noi A? una grande vittoria, Bonn ha una grande squadra ed un grande programma. Abbiamo reagito alla sconfitta di domenica lavorando bene assieme in questi giorni e correggendo gli errori che avevamo fatto. Questa A? la strada giusta e vogliamo continuare a lavorare cosA�“.

 

Lorenzo Molinari – TrentoBlog.it

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *