venerdì , 14 agosto 2020
Home / the mindful tomato II edition / Ricette II / INSALATA CON RUCOLA CAVOLO RAPA UVETTA E MELA

INSALATA CON RUCOLA CAVOLO RAPA UVETTA E MELA

INSALATA CON RUCOLA CAVOLO RAPA UVETTA E MELA

Due mesi fa alla vista del primo cavolo rapa della stagione, mi sono fatta ispirare ed ho creato un’insalata fresca nella quale si sposano bene le note amare della rucola, l’aspro della mela, il dolce dell’uvetta e la croccantezza del cavolo rapa.
Veniamo alla ricetta che A? semplice ed anche veloce.
Insalata cavolo rapa rucola uvetta mela

Ingredienti
(per 4 persone)

  • 1/2 cavolo rapa di medie dimensioni
  • 1 cucchiaio di uvetta
  • 1 melaA�non dolce
  • 1 bel mazzetto di rucola (70 gr circa)
  • 1 cucchiaio di olio di oliva extravergine
  • succo di limone
  • sale integrale

Metto l’uvetta in una coppetta ricoperta di acqua fredda in modo che si idrati e la lascio in ammollo almeno 10 minuti. Lavo bene la rucola. Taglio a pezzettiA�(io taglio la 1/2 in quarti e quindi nel verso della larghezza, non sottile) la mela ed il cavolo rapa a fettine piA? sottili o a striscioline; li metto in una coppa e li spruzzo con del succo di limone. Quindi unisco la rucola, l’uvetta, il sale, ed eventualmente altro succo di limone e l’olio. Mescolo e servo fresca. A proprio gusto si possono aggiungere anche dei semi di girasole, anch’essi lasciati in ammollo.

Note
La rucola: acquistate se possibile della rucola fresca, non quella in busta che A? sottoposta a molteplici lavaggi e che ormai A? un cibo privo di energia e nutrimento. Se non A? croccante, basta lasciarla immersa, per 15 minuti in acqua molto fredda alla quale avrete aggiunto dei cubetti di ghiaccio. Se acquistate rucola selvatica che ha un sapore decisamente intenso e pungente, consiglio di provare a ridurre le dosi e magari aggiungere dell’altra insalata di stagione dal sapore piA? delicato.

Il cavolo rapa: appartiene alla famiglia dei Crocifere (Cavoli) ed A? disponibile – almeno in Trentino – da aprile a luglio. I primi ad arrivare nei negozi sono quelli coltivati nel sud Italia, gli ultimi, quelli del Trentino o del Veneto.
E’ un ortaggio ancora poco conosciuto, ma da scoprire, sia per le proprietA� nutritive (vitamina C, fosforo e calcio in particolare), sia per il gusto, perchA� piA? gradevole e digeribile della rapa, sia per la versatilitA�: puA? essere infatti consumato crudo o cotto

Vedi anche

FANTASIA DI ZUPPE – 6 NOVEMBRE – CORSO DI CUCINA A TRENTO

FANTASIA DI ZUPPE – corso di cucina veg senza glutine – 6 novembre – Trento, …