CUCINA PER BAMBINI – SVEZZAMENTO

Lo svezzamento rappresenta una fase delicata per tutta la famiglia con nuove abitudini ed orari ma anche dubbi, soprattutto su cosa e come preparare le pappe prima ed i primi assaggi di cibo solido.
Sempre più mamme scelgono la via dell’auto-svezzamento che altro non è che una pratica in uso per secoli anche nel nostro paese prima della creazione del “cibo industriale per l’infanzia”, il baby food, e che consiste nell’offrire al bambino ciò che la famiglia porta in tavola; sarà il bambino stesso a scegliere i modi ed i tempi di questo cibo.

Ma che si opti per la via dello svezzamento o per quella dell’auto-svezzamento l’importante è scegliere un’alimentazione naturale e privilegiare quindi cibi che siano biologici e non abbiano subito processi industriali che li depauperino di sostanze nutritive e di energia vitale. La salute dei nostri bambini la creiamo da subito, dal momento del concepimento, proseguendo con l’allattamento, con lo svezzamento e con l’alimentazione successiva. E’ così che creiamo un imprinting di salute, che non è solo fisica ma è anche mentale, perché il cibo può creare benessere ed armonia se è adeguato.

In questo corso insegnerò come cucinare una pappa a base vegetale partendo dal cereale in chicco ed altre ricette semplici adatte ai nostri piccoli ma anche ai più grandicelli.
A seguire assaggeremo i piatti preparati.

Orario: 19.30-22
Sede: Largo Nazario Sauro 6 presso atelier Tonini Grandi Impianti
Costo: € 31
Per info e prenotazioni: 333 2354050  /  info@themindfultomato.com
In occasione del corso verrà ospitata l’Associazione ASIA Trento, che sta raccogliendo dei fondi per realizzare la scuola di Wakha nella Prefettura Autonoma Tibetana di Yushu; una parte del ricavato della serata verrà devoluta a questa bella iniziativa ed ognuno potrà fare una piccola offerta a sostegno del progetto.

 

Svezzamento Veg


VITA MACROBIOTICA 2 – IL CIBO INTEGRALE

Riso_Venere

“Il tutto non è dato dalla somma delle parti ma dall’insieme delle stesse”.

Parafrasando la mia frase di oggi si potrebbe dire che INTEGRALE E’ MEGLIO.
Perché?

Perché ogni alimento andrebbe per quanto possibile, nella sua forma più completa; solo così ci trasmette i nutrienti, l’energia, le informazioni e l’equilibrio che la natura gli ha fornito.

Perché ogni parte ha una sua funzione nel tutto. Prendiamo i cereali, visto che in una alimentazione a base vegetale questi dovrebbero rappresentare l’alimento principe e l’energia fornita dagli stessi è consigliato che fornisca il 40-60% delle calorie introdotte giornalmente.  Il chicco di cereale è un esempio di perfezione ed equilibrio, a cominciare dal fatto che è un seme ma anche il frutto della pianta omonima e già questo ha una forte valenza simbolica: rappresenta la forza, la continuità della vita, la ciclicità, l’impermanenza (il cambiamento continuo).
In quanto seme il chicco di ceraeale ha una funzione riproduttiva e contiene in se tutte le informazioni per creare nuova vita ma anche le risorse per alimentarla. Vediamo come è composto:

  • dal germe, l’embrione della nuova pianta ricco di vitamine, sali minerali, proteine;
  • dall’endosperma – la parte intena più voluminosa ed a noi più nota perchè è quella con cui identifichiamo il chicco – che è prevalentemente costituito da amido, pochi sali minerali e poche vitamine e rappresenta il carburante per la crescita;
  • dalla crusca, la parte esterna, lo strato protettivo, costituito principalmente da fibre vegetali, proteine, sali minerali e vitamine. Nella sua forma integrale il chicco ha una forza di resistenza ed un’energia vitale che possono durare anche per secoli.

Nell’alimentazione il chicco consumato integro ci trasmette quindi delle informazioni “sottili”, un imprinting si potrebbe dire, oltre a tutti quei nutrienti di cui abbiamo parlato. Non solo! Quei nutrienti si riditribuiscono nel nostro corpo in un certo arco di tempo. Le fibre infatti, oltre alla presenza di altri macro e micronutrienti, rallentando la digestione e l’assimilazione degli amidi (zuccheri complessi) ci offrono un’energia a medio-lungo termine.

L’agricoltura industriale, che utilizza concimi, diserbanti e varie tipologie di prodotti chimici al fine di ottenere raccolti abbondanti senza apparenti difetti ed i successivi processi di lavorazione che operano la separazione del chicco per giungere a prodotti (nb: prodotti non alimenti) sempre più raffinati, duraturi, adatti a certi scopi (vedi le farine 00 per una panificazione rapida con lievitazione abnorme) impoverisco gli alimenti non solo sotto il profilo nutrizionale, ma anche sotto il profilo di quell’energia di quella forza vitale e di tutte quelle informazioni che la solo la natura è in grado di trasmettere e che sfuggendo ai normali test di laboratorio, non vengono considerati.

Ma volendo fare un parallelo con l’uomo e tornando all’affermazione dalla quale siamo partiti – il tutto non è la somma delle parti ma l’insieme delle stesse – noi siamo forse solo la somma degli elementi di cui siamo composti?
O abbiamo piuttosto una serie di valori, aspirazioni, emozioni che ci contraddistinguono e che muovono i nostri pensieri, le nostre parole e le nostre azioni e che ci rendono unici?
E non sono forse questi che noi trasmettiamo ai nostri figli in forma di patrimonio genetico ma anche nella forma di esempi di comportamento, di un nostro modo di essere?

Il mondo ed il modo in cui cresciamo influenza il nostro percorso e contribuisce a creare ciò che siamo; nella loro presunta maggiore semplicità gli animali come i vegetali sono il prodotto di ciò a cui vanno incontro (e subiscono) nella loro vita. Ecco allora che ciò che deriva da un’agricoltura in sintonia con la natura è un alimento, ciò che consegue ad un trattamento innaturale è un prodotto.
Sintonizzarsi con la natura significa prima di tutto sintonizzarsi con l’ambiente in cui si vive, scegliere alimenti di stagione coltivati nel migliore dei modi, giunti sulla nostra tavola in tempi ragionevoli e consumati nella loro forma per quanto possibile integrale.

Questa è macrobiotica=lunga vita, grande vita, vita piena.

Vi ricordo il primo appuntamento con la cucina Macrobiotica:
Corso di cucina Macrobiotica 1, 11 ottobre, ore 19.30 a Trento.
Trovate il menù >qui
per info e prenotazioni: 333 2354050 / info@themindfultomato.com


VITA MACROBIOTICA

Inauguro oggi una serie di post che dedicherò alla macrobiotica e lo vorrei fare non con una definizione (che è sempre “un’intelletualizzazione” e tende a chiudere piuttosto che aprire la mente).

Macrobiotica

“La natura è un flusso in costante trasformazione, e la salute è armonia nel flusso.”

Questa frase di Carlo Guglielmo tratta da “Il grande libro dell’Ecodieta”, ed Mediterranee, sintetizza secondo me l’essenza della Macrobiotica: ricercare l’armonia nel flusso e con essa la salute. La prospettiva alla vita ed alla malattia nella macrobiotica, rispetto a molti approcci occidentali, è ribaltata: non cerco la salute fine a se stessa e con metodi che magari mi consentono di risolvere temporaneamente il problema ma non la radice dello stesso (curare il sintomo ma non la malattia). Cerco piuttosto la causa; meglio ancora prevengo. Come?
Comprendendo innanzitutto che la vita – intesa come natura – dal microcosmo al macrocosmo è un fluire di energia, materia ed informazione, è una trasformazione costante, è un gioco di polarità tra yin e yang. Tutto questo ci risulta molto semplice da comprendere se osserviamo le piante, gli animali, il tempo nel corso delle giornate, delle settimane, delle stagioni; ma quando invece veniamo a noi tendiamo a percepirci come un qualcosa di cristallizzato, ricerchiamo stabilità, sicurezze, non ci accorgiamo che ogni giorno ci offre situazioni, incontri, esperienze diversi rispetto al giorno precedente. Se ci apriamo a queste novità creiamo dei nuovi collegamenti con noi stessi (le varie parti di noi) e con la realtà che ci circonda, siamo nel flusso ed infatti ci sentiamo più leggeri, in sintonia, positivi.

Allora possiamo accorgerci che la temperatura e l’umidità nell’aria sono diverse, oggi, che con i primi freddi sentiamo il bisogno di una buona zuppa, che l’insalata cruda non ci attira più e preferiamo piuttosto delle cime di rapa saltate in padella con uno spicchio di aglio, che abbiamo voglia di un piatto di legumi fumanti o di verdura dolce, di zucca per esempio … tutto questo è indice di una sintonizzazione con la natura. Ad alcuni di noi viene più spontaneo; altri invece devono apprendere o meglio “ri-apprendere” questa sensibilità.

La macrobiotica ci aiuta in questo processo di comprensione della natura e di noi stessi come parte della natura, ci insegna ad ascoltarci (a distinguere i veri dai finti bisogni) ed a muoverci leggeri. Come?

In un modo bellissimo: con il cibo, con gli alimenti :-)
Il cibo diventa veicolo per nutrire il nostro corpo, soddisfare i nostri sensi e nutrire la nostra anima.

Nei corsi che sto organizzando sulla cucina macrobiotica potrete avvicinarvi a questo mondo meraviglioso scoprire i sapori, le cotture, gli abbinamenti, i cibi da preferire, anche in base alle stagioni e tante altre cose.

La prima data è l’11 ottobre: Corso di cucina macrobiotica 1, ore 19.30, Trento

Parleremo ancora di macrobiotica.
Per ora provate a percepire i colori, i profumi l’atmosfera della natura che cambia, dell’autunno, osservate che cosa porta sulle nostre tavole (che tipi di frutta e di verdura, i loro sapori e le loro consistenze), come preferite cucinare questi alimenti, come li cucinate e gli effetti che questi cibi producono su di voi e le persone con le quali li condividete.
Buon flusso!


CORSI DI CUCINA VEG SENZA GLUTINE

I NUOVI CORSI DI CUCINA VEG SENZA GLUTINE A TRENTO

Una pausa estiva è sempre importante per creare uno spazio anche interiore dove si confermano e consolidano delle scelte, nascono nuovi progetti e, necessariamente, nuovi corsi di cucina :-)

Ecco le prime novità in merito ai corsi di cucina a base vegetale e senza glutine:
28 settembre >18 ottobre – Corso di cucina per sportivi 1 – iniziamo con gli snack; in questo primo appuntamento dedicato soprattutto agli sportivi la dott.ssa Sara Filippi Plotegher ci illustrerà gli aspetti nutrizionali e fornirà i consigli giusti per un’alimentazione equilibrata ed io preparerò gustosi snack e bevande;
11 ottobre – Corso di cucina macrobiotica 1 – La macrobiotica è una filosofia di vita che mira al raggiungimento del benessere attraverso l’alimentazione mettendo in relazione l’uomo nella sua interezza con il contesto in cui vive. Scopriamo qualcosa in più ed impariamo a preparare un menù macrobiotico sano e gustoso;
25 ottobre – Svezzamento Veg – Impariamo a preparare una “prima pappa” bilanciata e qualche altro piatto e condimento adatto anche al resto della famiglia;
8 novembre – La cucina veg raffinata – La cucina veg può essere un’esperienza per tutti i sensi. Scopriamo come realizzare un menù da poter proporre anche ai nostri ospiti più esigenti :-)
Cucina veg senza glutine1_72dpi

Ogni laboratorio prevede una parte teorica, l’illustrazione di gustose ricette, un assaggio sostanzioso. Ad ogni incontro verranno consegnate le dispense con le ricette.
Per info e prenotazioni: 333 2354050   /   info@themindfultomato.com
Inizio: ore 19,30 / Sede: TRENTO, Largo Nazario Sauro 6, presso TONINI GRANDI IMPIANTI
Prezzo: € 31 a persona; sconto di € 5 sul totale per chi aderisce subito ai 3 incontri
Max 15 persone per serata (min 10 persone)


SNACK E BEVANDE PER SPORTIVI

ALIMENTAZIONE PER SPORTIVI 1 – SNACK E BEVANDE – TN 18.10.2017 ORE 19.30
Ecco la prima novità di questo nuovo ciclo di laboratori: Alimentazione per sportivi: SNACK e BEVANDE giovedì 28 settembre mercoledì 18 ottobre alle ore 19.30 a Trento (per ragioni tecniche la data inizialmente fissata è stata spostata).
Un corso dedicato a chi pratica sport a vari livelli e si trova spesso a chiedersi se il tipo di alimentazione che segue sia corretto. Senza bisogno di integratori specifici o limitandone il consumo una alimentazione corretta ci consente di affrontare le esigenze energetiche delle varie discipline, senza il rischio di sovraccaricare i vari organi (fegato e reni in primis).
Con la Dott.ssa S. Filippi Plotegher ci addentreremo nei meandri dell’alimentazione per lo sport (accennando anche alle differenze tra le varie discipline) ed io preparerò degli snack dolci e salati e delle bevande molto gustosi, energetici e semplici da preparare. Le ricette a base vegetale e senza glutine sono nuove :-)
Questi snack sono ottimi anche per chi, come future mamme, mamme e bambini hanno esigenze energetiche superiori alla media e per chi conduca una vita molto attiva. Io ne ho sempre uno nella borsa 😉
Info e prenotazioni: 333 2354050 / info@themindfultomato.com

Locandina_Sportivi1_72dpi


ADVENTURE RIVER FEST SNACK, SPUNTINI E MERENDE

8 settembre, San Donà di Piave, Adventure River Fest
Un corso di cucina veg e senza glutine per sportivi (ma non solo) per imparare a preparare salutari, energetici e saporiti snack e bevande.
Il corso si svolgerà all’aperto dalle 16 alle 18, nel bellissimo parco fluviale di san Donà di Piave, nell’ambito della manifestazione Adventure River Fest, alla sua prima edizione.
A seguire, alle ore 19.00,  presenterò il nuovo libro scritto insieme a M. A. Tosatti “Svezzamento Veg”, 2017, ed. Il Punto d’Incontro.
Vi aspetto!

Adventure River fest 2017

Si ringraziano Michele Evangelisti – UltraTrailer (foto di Valerio Buffa), MG la forma del benessere Pilates Trento e Enrico Pedri per le foto di sport inserite nell’immagine


UNA RAFFINATA CENA DI MEZZA ESTATE A BIENO ALL’HOTEL 3NTO

Venerdì 18 agosto, Bieno, Ristorante 3nto, ore 20,00 – Una raffinata cena di mezza estate
Proseguono gli appuntamenti con le raffinate cene estive veg e senza glutine e la collaborazione con Katiuscia e Stefano del Ristorante 3nto a Bieno; il prossimo appuntamento sarà venerdì 18 agosto alle ore 20,00 a Bieno, appunto.
Bieno è a pochi km da Borgo Valsugana sulla strada per il Tesino.
Proporrò nuovo menù, sempre con ingredienti di stagione, di cui trovate i dettagli nella locandina.
Max 20 persone
Il costo è di € 28,00 e comprende un raffinato menù a base vegetale e senza glutine e 2 calici di vino.
I bambini sono benvenuti e per loro è previsto uno sconto del 50% ed un piatto unico con tutti gli assaggi.
Chi è celiaco per cortesia lo segnali al momento della prenotazione.
Per info e prenotazioni: info@il piccoloprincipe.com / 340 3134256 oppure 333 2354050
Vi aspettiamo!
Cena_estiva_Piccolo_Principe_agosto_72dpi


UNA RAFFINATA CENA ESTIVA A BIENO ALL’HOTEL IL PICCOLO PRINCIPE

UNA RAFFINATA CENA ESTIVA, giovedì 13 luglio, ore 20, Bieno

Proseguono le cene estive Veg e senza glutine!

La prossima è organizzata in collaborazione con il bed & breakfast Il Piccolo Principe presso il ristorante 3nto di nuova gestione, in via Milano 10 a Bieno (Tn),
Max 20 persone
Il costo è di € 28,00 e comprende un raffinato menù a base vegetale e senza glutine, 2 calici di vino ed una degustazione di acque aromatiche a base di erbe e fiori.
I bambini sono benvenuti e per loro è previsto uno sconto del 50% ed un piatto unico con tutti gli assaggi.
Per info e prenotazioni: info@il piccoloprincipe.com / 340 3134256 oppure 333 2354050

Cena_estiva_Piccolo_Principe


UNA RAFFINATA CENA ESTIVA

UNA RAFFINATA CENA ESTIVA, giovedì 6 luglio, ore 19 e 30, Rovereto

Una bella novità in questa calda estate:  in collaborazione con il bed & breakfast alle Vigne di Rovereto proponiamo una cena all’aperto Veg e senza glutine immersi nella natura, circondati da vigneti, alberi da frutto, orti sinergici …
Max 20 persone
Il costo è di € 28 e comprende un raffinato menù a base vegetale e senza glutine, 3 calici di vino ed una degustazione di acque aromatiche a base di erbe e fiori.
per info e prenotazioni: info@bballevignerovereto.it  / 333 2519565 oppure 333 2354050

Cena_estiva_Alle_Vigne


SCIROPPO DI SAMBUCO

Sambuco
E’ il periodo della raccolta del sambuco di montagna. Con i fiori si prepara lo sciroppo di sambuco  del quale esistono infinite versioni; oggi vi propongo la mia ricetta, che non è troppo dolce e nella quale non utilizzo aceto o acido citrico. Ho provato, ma senza soddisfazione, a sostituire lo zucchero di canna con lo zucchero integrale, con malto o sciroppo di acero ma tutti questi ingredienti hanno un gusto deciso che tende a prevalere sulla delicatezza ed il profumo di sambuco e limone. Utilizzerò quindi zucchero di canna bio.

Prima però due parole su questa preziosa pianta, il Sambucus nigra:
è un arbusto o piccolo albero che cresce fino alla zona montana di tutta Italia nei luoghi rurali lungo le siepi e i fossi e nei boschi radi. Si utilizzano i profumati fiori bianchi ed i frutti neri.

Con i fiori si preparano degli infusi che hanno proprietà sudorifere, diuretiche ed antireumatiche nonché emollienti delle vie aeree (uso interno); oppure emollienti, lenitive su foruncoli, scottature ed emorroidi (uso esterno).

E con i fiori si prepara anche questo delizioso sciroppo che va poi diluito in acqua secondo i gusti. Sconsiglio però una concentrazione forte per la presenza di zucchero.

Stay tuned! A breve un’altra ricetta con i fiori di sambuco :-)

Sciroppo_sambuco

SCIROPPO DI SAMBUCO
Ingredienti:
4 fiori di sambuco grandi
1 lt di acqua
2 limoni biologici
400-500 kg zucchero di canna

Metto in una ciotola capiente lo zucchero i limoni lavati e tagliati a fette ed i fiori di sambuco,verso l’acqua bollente mescolo bene ma delicatamente in modo da far sciogliere quasi tutto lo zucchero. Copro con un piatto e lascio in infusione per 2-3 giorni mescolando il tutto 2-3 volte al giorno. Alla fine filtro il liquido con un tessuto (tovagliolo pulito) spremendo bene anche i fiori ed i limoni. Verso in barattoli puliti, avvito bene i tappi e li dispongo in una pentola con l’acqua che arriva quasi a coprirli. Porto a bollore e dopo due minuti spengo e lascio raffreddare. Lo sciroppo è pronto per essere consumato o congelato.


WEBINAR – PANINI VEG

PANINI VEG – WEBINAR – giovedì 15 giugno – ore 20,30
Un webinar (seminario on-line) organizzato da Edizioni Il Punto d’Incontro per venire incontro a tutti gli amici, soprattutto a quelli più lontani, che non hanno la possibilità di frequentare i miei corsi.
Giovedì 15 giugno alle ore 20 e 30 vi potrete collegare comodamente dal computer di casa, ascoltare il seminario, fare domande ed avere risposte in tempo reale.
Insegnerò a preparare salse e farciture per confezionare dei sani ed appetitosi panini/tramezzini/piadine a base vegetale da portare in ufficio, al lago, al mare o in montagna:
Ricette inedite.
Il costo è di € 20 e la durata di 2 ore.
Potete iscrivervi qui: http://www.edizionilpuntodincontro.it/libri/webinar-panini-veg

Webinar_panini_veg

 


Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies