sabato , 22 settembre 2018

LA ZUCCA

LA ZUCCA
VarietA�, proprietA�, aspetti nutrizionali e come cucinarla

Sono di parte, lo ammetto. Adoro la zucca o, meglio, tutte le zucche. Di zucche, infatti, ne esistono molti tipi. Tra le piA? note e consumate troviamo le varietA� Delica e Butternut; ma a seconda del periodo dell’anno a queste due varietA� si aggiungono: la Violina, la Marina di Chioggia, la Hokkaido e molte altre ancora. Della zucca, purchA� biologica, si puA? consumare anche la buccia, che conferirA� fibra e colore alla preparazione. Una ricetta salata veloce consiste nel tagliare la zucca in pezzi di 3-4 cm, mantenendo la buccia, e lasciarla stufare a fuoco basso in una padella con olio, poca acqua, cipolla e sale. Alla fine si potrA� aggiungere del prezzemolo, rosmarino o altre erbe aromatiche e qualche goccia di Tamari A�e servire come contorno. In alternativa potete cuocerla in modo analogo in forno; si asciugherA� di piA? e rimarrA� ben in forma.

Ed ora vediamo gli aspetti nutrizionali di questo ortaggio; ce ne parla la Dott.ssa M. Alessandra Tosatti, biologa nutrizionista ed autrice insieme a me del libro “Vegan Senza Glutine“, editore Il Punto d’Incontro.

zucca_riso-venere

IL COMMENTO DELLA DOTT.SSA MARIA ALESSANDRA TOSATTI

La zucca, per la sua stagionalitA� e il suo colore arancio, A? forse la��ortaggio che piA? ci fa pensare alla��autunno. Trova diversi utilizzi in cucina, dalla��antipasto al dolce, e dovrebbe essere regolarmente presente nella nostra alimentazione in questa stagione.
continua a leggere l’approfondimento sulla zucca

 

Vedi anche

CORSO DI COLAZIONI/PASTICCERIA VEGAN PER PROFESSIONISTI

LUNEDì 4 GIUGNO, ORE 14.30 – 18.00, TRENTO Un corso organizzato in collaborazione con l’Associazione …