mercoledì , 28 Febbraio 2024

a�?LIVE@BRASILEa�?
Il documentario approda al TrentoFilmFestival

Il documentario del progetto a�?Live@Brasilea�?, targato Trentini nel Mondo con il parternariato della Cooperativa Mercurio e la collaborazione della Provincia autonoma di Trento, A? stato selezionato per la sezione a�?Orizzonti Vicinia�?, dedicata ad autori e storie del Trentino-Alto Adige, in vista della 60A� edizione del a�?Trento Film Festivala�? che prenderA� il via nel capoluogo trentino il 26 aprile.

Infatti, lunedA� 30 aprile alle 19.15 presso la sala 2 del Cinema Modena di Trento avverrA� la proiezione ufficiale del mediometraggio di 60 minuti realizzato dal regista trentino Matteo Scotton, con la fotografia di Marco Menestrina. Il documentario mira a rappresentare in forma da��immagine i risultati del progetto a�?Live@Brasilea�?, che ha avuto come obiettivo primario la��incontro e lo scambio culturale tra i giovani trentini di oggi e i discendenti dei trentini migrati in Brasile. Un vero e proprio film realizzato per condividere con la comunitA� trentina i contenuti, le emozioni e i risultati della��esperienza vissuta da 6 band del panorama musicale provinciale che, tra il 6 e il 20 novembre 2011, sono state le protagoniste di un tour di 7 date negli Stati brasiliani di Santa Catarina, Rio Grande do Sul e ParanA�: Anansi, Bob and the apple, Gio_veNaLe, Next Point, Nibraforbe e Resando.

Un viaggio raccontato attraverso le parole dei musicisti che hanno partecipato alla grande avventura oltreoceano e descritto grazie alle note delle canzoni dei gruppi coinvolti. Giorni pieni di musica, di rock, di elettronica e di reggae. Pieni di esibizioni live, di sound-check e di dialoghi in dialetto. Oltre 30 persone insieme per 15 giorni, che hanno percorso quasi 3000 kilometri in tre stati brasiliani per portare la musica giovane del Trentino ai Circoli della Trentini nel Mondo.

CosA� racconta la��esperienza Marino Lovato, il presidente del Circolo trentino di Sananduva, dove le band hanno suonato il 13 novembre scorso: A�Noi siamo sempre stati abituati a vedere la��Italia, il nostro Paese da��origine, come una terra dove la musica coincide con quella dei cori o con brani neo-melodici. Ma, questa��iniziativa ci ha permesso di cambiare idea e ci ha offerto uno spaccato della realtA� giovanile del Trentino – ha affermato -. I ragazzi sono stati splendidi con noi ed hanno offerto uno spettacolo di tutto rispetto. Speriamo di essere riusciti a restituire a loro tutta la��energia che hanno dato a noiA�.

Per avere ulteriori informazioni sul progetto e sul documentario, A? possibile consultare il sito www.trentofestival.it, oppure gli indirizzi web www.trentininelmondo.it e www.sanbaradio.it.

Vedi anche

Al Teatro San Marco di Trento si proietta “Educazione sentimentale”

Questa sera, martedì 15 gennaio, con il Cineforum del Teatro San Marco di Trento. In …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *