TRENTO SMART CITY: 4 app per muoversi (e 1 da evitare)

pubblicato da: TrentoBlog in economia e società,evidenza,Trento

Una prova sul campo delle 4 app consigliate per vivere Trento Smart City

Trento nominata 6° Smart City in Italia del 2016: spesso, purtroppo, a causa della poca informazione questa nomina è destinata a rimanere solo un titolo, non vedendo tutte le risorse che vi si celano utili a semplificare la nostra vita.

L’obbiettivo principale è coinvolgere attivamente i cittadini al fine di creare una visione condivisa di città Smart, che rappresenta l’idea di una città più intelligente e che migliori la qualità di vita dei cittadini.

Ma in che modo possiamo realmente beneficiarne e quali sono, quindi, queste risorse? Eccovi sintetizzate le 5 app fondamentali e completamente gratuite per ottimizzare la vostra vita quotidiana, a partire dalla mobilità:

1. MOOVIT

Risultati immagini per moovit trentoStanchi di alzarvi la mattina e perdere il vostro prezioso tempo per cercare orari dell’autobus, rimuginare su eventuali coincidenze o addirittura aspettare inutilmente un treno che non arriverà mai?

La soluzione ai vostri problemi è MOOVIT, l’app più utilizzata al mondo per il trasporto locale, diffusa tra 3,5 milioni di italiani in oltre 100 città, come riporta Chiamamincittà. Una smart app fornita di indicazioni su fermate, linee e tragitti che ti permette di sfruttare il tuo tempo al meglio, programmando il tuo percorso con due semplici click. Ma non finisce qui: se prendi l’autobus, Moovit ti avvisa quando è arrivato il momento di scendere e offre inoltre informazioni sui ritardi in tempo reale.

La testimonianza di Sofia rivela “La uso spesso quando devo fare dei percorsi più lunghi in zone della città che ancora non conosco. Mi è sempre stata utile per pianificare i miei viaggi e per dirmi la soluzione migliore per arrivare in un posto e inoltre gli orari combaciano sempre! Attenzione quando smettete di usarla: chiudete l’applicazione se volete evitare che inizi a darvi informazioni stradali a caso.”.

Come spiega Alex Torres, vicepresidente di Moovit in un articolo del Corriere (qui il link), non si tratta solamente di un’app gestita virtualmente, ma la sua particolarità è infatti la possibilità per gli utenti di essere coinvolti all’interno del sistema e di segnalare a tutti qualsiasi variazione del servizio dei mezzi di trasporto che stanno utilizzando, dal blocco di una linea per un pacco sospetto, al ritardo anomalo del bus che conduce all’aeroporto.

Sono quindi questi i punti di forza di questa innovativa start-up di origine Israeliana; il coinvolgimento dell’utente stesso permette di archiviare una massa d’informazioni che la rende perfino più aggiornata delle app ufficiali delle società dei trasporti, andando a creare passo dopo passo una cosiddetta community di utenti.”Gli italiani credono nella comunità e sono un Paese molto turistico, ecco perché qui il nostro servizio ha tanto successo”, afferma sempre Alex Torres. Ecco il motivo per cui Moovit, partita da Tel Aviv, approda in Italia, si espande su tutta la penisola e arriva qui, a Trento.

Disponibile per IOS e Android

 

2. VIAGGIA TRENTO

 

Viaggia-Trento_imagefullQuesta app  tutta trentina appena nata (e scaricabile sia per sistema IOS che per Android), fornisce informazioni in tempo reale per muoversi a Trento in modo sostenibile. Infatti incentiva l’utilizzo dei mezzi pubblici e addirittura del Bike Sharing. I suoi grandi punti di forza sono: la possibilità di avere sul palmo di una mano tutti gli orari e i costi di autobus urbani  e treni costantemente aggiornati e divisi per giorno e la facilità con cui guida step-by-step l’utente nella pianificazione del proprio viaggio.

É utilissima! -ci testimonia una giovane studentessa da noi intervistata- Da quando l’ho pubblicizzata da stagista all’evento della Smart City Week, la uso per tutti i miei spostamenti. Purtroppo mancano gli orari delle corriere extraurbane, è un vero peccato perché altrimenti sarebbe l’app numero uno dei trasporti a Trento!”. Gli autori di quest’app pratica e intuitiva per la mobilità smart a Trento promettono che, prossimamente, verrà aggiunta anche la possibilità da parte degli utenti di fare segnalazioni di problemi legati agli spostamenti. Inoltre è arricchita anche da altre opzioni come sapere i posti ancora liberi nei parcheggi pubblici e le biciclette disponibili nelle stazioni del bike sharing.

Anche noi abbiamo avuto modo di testare quest’app utile per vivere in una smart city e di provare a pianificare il percorso da Via Antonio Rosmini a Piazza dante Alighieri di Trento.

screen viaggia trento1. Prima di tutto si devono inserire il punto di partenza e la meta e il mezzo di trasporto che si vuole utilizzare il giorno e l’ora; infine si clicca il cursore di ricerca.

2. Appariranno i possibili itinerari in ordine di eco-sostenibilità.

3. Per visualizzare maggiori in formazioni del percorso basterà un ulteriore click.

4. Per vedere invece la mappa si deve cliccare sul simbolo della cartina in alto a sinistra

Gli autori di Viaggia Trento hanno creato una linea di app simili come Viaggia Trento Mini per avere a portata di mano il minimo indispensabile e come Viaggia Trento Play&Go, un gioco che, con sfide e promesse di premi, invoglia la cittadinanza a muoversi in modo ecologico e smart a Trento e dintorni.

 

3. OPENMOVE

 

Openmove si può dire essere il cuore di questa Risultati immagini per OPEN MOVErivoluzione dal punto di vista della mobilità di una Smart City. Con questo nuovo sistema di bigliettazione elettronica all’avanguardia, infatti,  si dà il via ad una novità nell’utilizzo dei mezzi di trasporto che,  se vogliamo, è anche ecologica.

Disponibile per IOS  e Android

 

 

 

Non sarà quindi più necessario andare ad acquistare il classico biglietto cartaceo, ma è possibile comprarlo con carta di credito direttamente dal cellulare. Oltre a farti risparmiare tempo ti permette anche di spendere 10 centesimi in meno rispetto al biglietto cartaceo, costa infatti 1,10 €, mentre in ambito extraurbano sarà applicato uno sconto del 10% rispetto al costo del biglietto su base chilometrica.

L’utilità di quest’ app sta proprio in questo – afferma Andrea, uno degli utenti interpellati- quando è sera i tabacchini sono chiusi e non c’è neanche una biglietteria automatica nel raggio di un chilometro, sai che ci sarà OpenMove a salvarti.”  Inoltre l’app è utilizzabile anche in altre città: basta cercare un città o località all’interno della schermata cerca dell’app: se compaiono dei bollini con dei servizi (ad esempio il bollino “Bus”) all’interno della schermata cerca dell’app allora la zona è coperta.

I biglietti acquistati devono essere validati per poter viaggiare. Ognuno dei metodi di validazione proposti è facile e veloce da effettuare fotografando un Q-R code posizionato a bordo mezzo (qui le diverse modalità).

Basterà quindi scaricare quest’app che la vostra vita migliorerà del 99 %. E il restante 1%?  Ebbene, il sistema va ancora perfezionato: infatti, non tutti sono in possesso di telefoni di ultime generazione o di  carta di credito, come, in quest’ultimo caso, i minorenni. Questo può rivelarsi un punto debole del servizio. In ogni caso, la testimonianza di Andrea ci assicura che, in caso di problemi con l’app, il servizio clienti è stato molto disponibile.
E’ notevole anche come Openmove margini una problematica molto attuale, ossia quella del mancato pagamento: meno alibi se beccati senza titolo di viaggio.

Purtroppo secondo la nostra indagine ancora pochi conoscono quest’app (3/10 persone)  ma una sola la utilizza effettivamente, questo è un peccato data l’immensa risorsa che quest’app rappresenta.

 

4. MYCICERO

Risultati immagini per mycicero badgeUn’altra ottima app per lo spostamento SMART e diffusa a livello nazionale è Mycicero, che consente agli automobilisti di trovare il parcheggio più vicino e di attivare e terminare la sosta in un click, riconoscendo automaticamente la zona e la tariffa da applicare.

Addio monete! E’ grazie al servizio innovativo offerto da MYCICERO, il quale permette di risparmiare calcolando solo i minuti di sosta effettiva, che questa ha preso il decollo in così poco tempo.

Risultati immagini per mycicero

Ma non finisce qua: Mycicero è anche un’app che promette di portarti “dove vuoi, con ogni mezzo”. Ti permette di visualizzare gli orari e i passaggi per la fermata più vicina a te o trovare migliori soluzioni di viaggio.

 

 

 

Basterà registrarsi a Mycicero ed inserire il proprio numero di targa. Il pagamento è semplicissimo: verrà scalato il prezzo del parcheggio direttamente da un Credito Sosta, che può essere ricaricato tramite carta di credito, conto corrente o pagamento in contanti presso tutte le ricevitorie SisalPay.

Ricorda che il credito precaricato scade dopo 12 mesi dall’ultimo utilizzo.

Risultati immagini per mycicero

Basterà stampare una sola volta il talloncino Mycicero ed esporlo nell’auto. Attraverso la lettura della targa, chi è autorizzato potrà verificare l’effettivo pagamento.

 

 

 

Assolutamente no: questo sistema smart permette anche di muoversi in tutto il territorio nazionale e, addirittura, di avere informazioni sugli orari in tempo reale di tutta la rete Trenitalia, e di comprare anche il biglietto, sia per le tratte regionali che per l’alta velocità.

Puoi utilizzare il servizio anche tramite un cellulare tradizionale. Puoi effettuare una chiamata senza costi, oppure iniziare la sosta inviando un SMS (320 20 41 080) o telefonando all’assistente virtuale (071 920 7301)
E’ semplice, scegli la strada più comoda …

In Trentino Mycicero è molto diffusa: qui di seguito la mappa dove trovare i parcheggi abilitati al servizio (qui).

Scarica l’app da Google play o da App Store:
Stacks Image 490999Stacks Image 491002

 

5. BICINCITTÀ

Risultati immagini per bicincittàNell’articolo riguardante il servizio Bike Sharing abbiamo citato l’applicazione ufficiale Bicincittà, grazie alla quale sarebbe stato possibile visualizzare le postazioni più vicine, le biciclette disponibili, i posti liberi e sbloccare tramite lo smartphone la bici, per poterla poi prelevare facilmente e iniziare tranquillamente l’utilizzo.

Certamente una bella idea, infatti ci sarebbe piaciuto includerla fra i servizi utili per vivere al meglio la Smart City che è Trento, ma questo sembra non corrispondere alla realtà: infatti, andando a cercare l’applicazione e i relativi commenti, le aspettative proposte dalla descrizione, prima nella presentazione della Provincia (a questo link), ma anche nelle pagine ad essa dedicate su Google Play e sull’App Store, dove l’utilizzo del servizio sembra semplice, rapido ed efficace e quindi alla portata di tutti, vengono smentite dalle opinioni degli utenti che la definiscono “Totalmente da rifare” in quanto “Applicazione incompleta ed antiquata”. La valutazione di 2,7 non smentisce quanto detto.

Concludendo non possiamo classificarla come una delle 4 app utili ad una quotidianità smart, ma ci vediamo costretti a parlarne come applicazione da evitare per evitare di perdere tempo e pazienza in contrattempi inutili.

 

Alessandro Ugolini, Giulia Nollo, Sara Predelli e Sofia Bonanno – TrentoBlog.it

 

Articoli simili

Pubblicato il 17 febbraio, 2017 @ 9:51 am.


Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies