ACQUA DI LAVANDA

Acqua di Lavanda

Il solito bicchiere di acqua? No, grazie.

Magari un’acqua di lavanda!

È la stagione giusta per questa bibita fresca, delicata, che può costituire la base per drink più elaborati. A me piacciono le cose semplici e quindi la ricetta che vi propongo non ha vezzi.
La lavanda è un antisettico, ha proprietà rilassanti/ distensive anche sull’apparato digerente, carminative (favorisce l’eliminazione dei gas intestinali) e lenitive.
Il metodo di infusione che ho scelto è a freddo: dunque si verifica comunque l’estrazione dei principi attivi ma niente fornelli!

INGREDIENTI
(per 1 litro e 1/2 di acqua di lavanda)

  • 1 litro e 1/2 di acqua minerale naturale
  • 1 cucchiaio di lavanda essiccata (sgranata)

Metto la lavanda in una coppa di vetro o ceramica e verso l’acqua. Copro con un piattino e lascio riposare per una notte. Filtro, verso in una bottiglia e metto in frigorifero. Servo bella fresca.


INSALATA CON RUCOLA CAVOLO RAPA UVETTA E MELA

INSALATA CON RUCOLA CAVOLO RAPA UVETTA E MELA

Due mesi fa alla vista del primo cavolo rapa della stagione, mi sono fatta ispirare ed ho creato un’insalata fresca nella quale si sposano bene le note amare della rucola, l’aspro della mela, il dolce dell’uvetta e la croccantezza del cavolo rapa.
Veniamo alla ricetta che è semplice ed anche veloce.
Insalata cavolo rapa rucola uvetta mela

Ingredienti
(per 4 persone)

  • 1/2 cavolo rapa di medie dimensioni
  • 1 cucchiaio di uvetta
  • 1 mela non dolce
  • 1 bel mazzetto di rucola (70 gr circa)
  • 1 cucchiaio di olio di oliva extravergine
  • succo di limone
  • sale integrale

Metto l’uvetta in una coppetta ricoperta di acqua fredda in modo che si idrati e la lascio in ammollo almeno 10 minuti. Lavo bene la rucola. Taglio a pezzetti (io taglio la 1/2 in quarti e quindi nel verso della larghezza, non sottile) la mela ed il cavolo rapa a fettine più sottili o a striscioline; li metto in una coppa e li spruzzo con del succo di limone. Quindi unisco la rucola, l’uvetta, il sale, ed eventualmente altro succo di limone e l’olio. Mescolo e servo fresca. A proprio gusto si possono aggiungere anche dei semi di girasole, anch’essi lasciati in ammollo.

Note
La rucola: acquistate se possibile della rucola fresca, non quella in busta che è sottoposta a molteplici lavaggi e che ormai è un cibo privo di energia e nutrimento. Se non è croccante, basta lasciarla immersa, per 15 minuti in acqua molto fredda alla quale avrete aggiunto dei cubetti di ghiaccio. Se acquistate rucola selvatica che ha un sapore decisamente intenso e pungente, consiglio di provare a ridurre le dosi e magari aggiungere dell’altra insalata di stagione dal sapore più delicato.

Il cavolo rapa: appartiene alla famiglia dei Crocifere (Cavoli) ed è disponibile – almeno in Trentino – da aprile a luglio. I primi ad arrivare nei negozi sono quelli coltivati nel sud Italia, gli ultimi, quelli del Trentino o del Veneto.
E’ un ortaggio ancora poco conosciuto, ma da scoprire, sia per le proprietà nutritive (vitamina C, fosforo e calcio in particolare), sia per il gusto, perché più gradevole e digeribile della rapa, sia per la versatilità: può essere infatti consumato crudo o cotto


19 GIUGNO – VALDOBBIADENE – LA CUCINA VEG E SENZA GLUTINE INCONTRA IL PROSECCO

19 GIUGNO 2015 – ANDREOLA – VALDOBBIADENE
LABORATORIO DI CUCINA VEG E SENZA GLUTINE

Dopo la bella esperienza nell’ambito di Cantine Aperte, ritorno in Valdobbiadene da Andreola, raffinata azienda produttrice di un eccellente Prosecco, per un laboratorio di  cucina veg e senza glutine con una nota particolare: ai piatti proposti verranno abbinati gli spumanti Docg Andreola.

Per i dettagli vi invito a visitare il sito dell’azienda a questo >link

cucina vegan e senza glutine

 

 

 


LABORATORIO DI CUCINA VEG E SENZA GLUTINE A TORBOLE – II° APPUNTAMENTO

LABORATORIO DI CUCINA VEG E SENZA GLUTINE A TORBOLE – II° APPUNTAMENTO
GIOVEDì 25 GIUGNO, TORBOLE, VIA STRADA PICCOLA 15, ECO HOTEL BONAPACE

Siamo arrivati al secondo appuntamento con la cucina veg e senza glutine a Torbole. Illustrerò dei piatti proteici, ma parleremo anche  di metodi di cottura e di erbe aromatiche con la Dott.ssa Daniela Baldessari.

Il tutto nella bella veranda ed annesso giardino dell’ Eco Hotel Bonapace.

Appuntamento per giovedì 25 giugno alle ore 19,00.

Per info e prenotazioni: 333 2354050 / 0464 516995 o info@francescagregori.it

CORSI CUCINA VEG E SENZA GLUTINE TORBOLE TRENTO


LE ERBE AROMATICHE

Basilico

Questa è una stagione importante per le erbe aromatiche: basilico, timo, dragoncello, menta, melissa, finocchiella, maggiorana, origano, salvia, valeriana, camomilla … solo per nominare le più comuni. In realtà ognuna di queste piante, chiamate aromatiche proprio per la presenza degli olii essenziali che conferiscono ad ognuna un aroma caratteristico, non è che una specie che al suo interno contiene decine, talvolta centinaia, di varietà.

Non tutte queste erbe sono adatte alla cucina; alcune trovano impiego nella cosmesi e nell’industria farmaceutica.In cucina il loro uso è prezioso.

Oltre alle proprietà specifiche di ognuna (digestive, distensive, emollienti, antibatteriche, etc) conferiscono ai piatti profumi e sapori. Il giusto abbinamento trasforma un piatto semplice in una pietanza – a seconda degli accostamenti – completa, ricercata, originale. Qualche esempio?

  • La pizza sarà completa solo con il basilico o l’origano;
  • una zuppa di legumi diventerà più raffinata con l’aggiunta di timo limone, come nella ricetta della vellutata di piselli che ho proposto >qui ;
  • della maggiorana fresca si abbina benissimo con alcuni tipi di insalata, come il radicchio rosso.

Il mio consiglio è prepararsi qualche vasetto di aromatiche da tenere sul balcone a cui poter attingere e sperimentare, sperimentare.

Una informazione importante: le erbe aromatiche in cucina andrebbero usate fresche o aggiunte a fine cottura per conferire il meglio del loro profumo e sapore e perché la cottura può renderle tossiche.

 


I DOLCI SANI – LABORATORIO DI CUCINA E NUTRIZIONE VEG E SENZA GLUTINE

I DOLCI SANI – LABORATORIO DI CUCINA E NUTRIZIONE VEG E SENZA GLUTINE
MERCOLEDì 10 GIUGNO, ORE 19 e 30, VIA DELLA SALUGA, PRESSO INFUSIONE

Un laboratorio dedicato ai dolci, alle merende ed agli snack sani e buoni, adatti a grandi e piccini. Oltre ad illustrare le ricette si parlerà dei vari tipi di zuccheri e grassi; impareremo a conoscere quelli buoni e come usarli.

Appuntamento per mercoledì 10 giugno alle ore 19 e 30 a Trento.

Per info e prenotazioni:  348 7864160 / 333 2354050,     oppure  info@themindfultomato.com

CORSO CUCINA VEG E SENZA GLUTINE TRENTO DOLCI

 


IL PANE SENZA GLUTINE E CON LIEVITO MADRE – LABORATORIO DI CUCINA

IL PANE SENZA GLUTINE E CON LIEVITO MADRE – LABORATORIO DI CUCINA
MERCOLEDì 20 MAGGIO, ORE 19, TRENTO, VIA DELLA SALUGA 3B, PRESSO INFUSIONE

Un laboratorio dedicato al pane ed alle focacce senza glutine e con lievito madre, per imparare a fare un pane buono, sano ed adatto anche a celiaci, a chi soffre di gluten sensitivity o a chi, semplicemente, vuole variare la propria alimentazione.
Appuntamento per mercoledì 20 maggio a Trento.
Ringrazio Tibiona e Molino Bongiovanni per le farine fornite.

Per info e prenotazioni: 333 2354050    oppure  info@themindfultomato.com

Corsi PANE SENZA GLUTINE


UNA NUOVA COLLABORAZIONE: BONGIOVANNI E TIBIONA

 

Tibiona

Nuova fase, nuova collaborazione!
Nel ricordarvi il laboratorio sulla panificazione senza glutine di mercoledì prossimo, 20 maggio, sono lieta di annunciare una nuova collaborazione: quella con Bongiovanni e C. Srl, azienda di Villanova Mondovì (CN), che produce farine di alta qualità ed è proprietaria di Tibiona il negozio on line che si occupa della vendita di quelle farine, di grani, semi oleosi, legumi e  di moltissimi altri prodotti alimentari e non.

Dedico con grande piacere questo post ad una realtà giovane – 11 persone impiegate, su 12, sono attorno ai 30 anni – molto dinamica, che mette come priorità la qualità della merce, del servizio e l’ambiente. Aldo Bongiovanni, giovane titolare insieme alla sorella Micaela, mi ha spiegato che sono mugnai da tre generazioni e che dieci anni fa, in un momento di crisi del mercato, decise di investire – con grande lungimiranza, dico io – in un mulino a pietra. Il metodo usato fino a quel momento era il mulino a cilindri, ma lui decise di introdurre la pietra come strumento di macinazione e di integrare la gamma dei cereali e pseudocereali usati: farro, riso, miglio, grano saraceno … affiancarono gradualmente il tradizionale frumento.

Il mulino così come gli uffici sono in bio edilizia e l’energia necessaria viene prodotta grazie al fotovoltaico e ad una centrale idroelettrica.

Le farine, che ho provato e che ho iniziato ad introdurre nei miei laboratori di cucina, sono eccellenti ed il risulatato è stato da subito un pane ben lievitato, profumatissimo e con un sapore davvero genuino e, direi, unico.

La qualità è dovuta indubbiamente alla macinazione, come detto, al fatto che la farina viene smerciata in tempi molto brevi e che lo stoccaggio delle materie prime e dei prodotti finiti in generale avviene in celle frigo a temperatura e umidità controllate, che tutelano la bontà del prodotto senza l’ausilio di sostanze chimiche.

A questo aggiungo che moltissimi prodotti venduti su Tibiona sono biologici e di origine italiana.

Ai lettori di The mindful Tomato Tibiona riserva uno sconto del 5%. Poiché per ragioni di sicurezza il codice dello sconto deve essere periodicamente modificato, a chi fosse interessato, chiedo gentilmente di mandarmi una mail ed io risponderò indicando il codice.

Ecco il link al negozio on line: > Tibiona
Il link alla: > Bongiovanni & C. Srl

logo cuore bongio vector


Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies