TORTA DI CASTAGNE VEGAN

pubblicato da: Francesca Gregori in Ricette,the mindful tomato

Non a tutti piace il castagnaccio, ma penso che molti si faranno tentare da questa torta autunnale. L’ingrediente principale è la farina di castagne che deve essere freschissima, perché allora è dolce e finissima al tatto. Ho aggiunto le mele, lo yogurt di soia e le noci. Il risultato è una torta che può rappresentare una sana merenda per i bambini e non solo…

Torta di castagne vegan

Ingredienti
(per 8-9 porzioni):

Accendo il forno a 180 gradi.
Sbuccio le mele, le taglio a pezzetti (io taglio le mele in quarti e poi in ottavi e quindi ricavo circa 5 fettine da ogni fetta lunga) e le bagno con il succo della clementina.
Setaccio la farina di castagne, aggiungo lo zucchero e mescolo. Unisco il latte, lo yogurt e l’olio di oliva, continuando a sbattere con un frustino o con il frullatore.
Aggiungo il lievito e da ultimo le mele. Verso in una tortiera di circa …cm di diametro. Dispongo dei mezzi gherigli di noce per decorare la torta.
Cuocio in forno a 180 gradi per circa 45 minuti. All’esterno si formerà una bella crosticina, mentre all’interno il dolce rimarrà morbido.

Nota: le farine non sono tutte uguali; il quantitativo di acqua che assorbono dipende da vari fattori: grana, freschezza … Allora è importante sapersi regolare. In questa ricetta l’impasto deve risultare morbido, non denso ma nemmeno liquido. In generale negli impasti che devono lievitare, se si usano farine senza glutine, si deve usare un po’ più di liquido per favorire (appunto) la lievitazione.

Torta di castagne vegan

 

Il commento della Dottoressa Lamprecht

Tabella nutrizionale Torta di castagne vegan
Dove possibile, i dati sono riferiti alle tabelle di Composizione degli Alimenti dell’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione.

(*) % delle quantità giornaliere indicative di un adulto, calcolato sulla base di un fabbisogno giornaliero di 2000kcal; il fabbisogno può essere diverso a seconda del sesso, dell’età e dell’attività fisica svolta.

INFORMAZIONI SUL PIATTO:
Consiglio di consumare una porzione di torta alle castagne a colazione oppure a merenda nel pomeriggio. Una fetta fornisce un apporto calorico relativamente basso e una buona quantità di fibra ed è ideale anche per chi dovesse seguire una dieta dimagrante. La castagna è un frutto di elevata qualità in quanto ha una elevata percentuale di amidi insieme a un discreto contenuto di grassi, proteine, sali minerali (soprattutto potassio, fosforo e ferro) e vitamine del gruppo B (soprattutto B1 e B2).

CURIOSITA’ SULLE CASTAGNE:
La castagna, di cui non si conoscono le esatte origini, è il simbolo per eccellenza della stagione autunnale. Essa viene definita frutto atipico, perché è ricca di amidi (carboidrati complessi) come i cereali e non di zuccheri semplici (ad esempio il fruttosio) come la frutta. Durante la cottura però, gran parte dell’amido si riduce in zuccheri semplici e proprio per questo motivo conferisce alle castagne il loro tipico sapore dolciastro e le rende inadatte a chi soffre di diabete.

Articoli simili

  • GNOCCHI VEGAN DI PATATE E SPINACIGNOCCHI VEGAN DI PATATE E SPINACI Da tempo volevo provare a fare gli gnocchi, ma dovevo risolvere il problema della mancanza dell'uovo nell'impasto. L'uovo, come sapete, ha un potere legante e quindi evita che gli gnocchi […]
  • INVOLTINI DI ZUCCHINEINVOLTINI DI ZUCCHINE Gli involtini di zucchine: un antipasto vegan e senza glutine Un'alternativa sana e gustosa alle abituali pizzette, fagottini di pasta sfoglia, etc. Sono freschi, saporiti. Vi consiglio […]
  • RISO INTEGRALE CON SALSA AL MISO E CON CARCIOFIRISO INTEGRALE CON SALSA AL MISO E CON CARCIOFI Riso integrale con salsa al miso e con carciofi vegan e senza glutine Con questo post si conclude la prima fase del progetto che vedeva la collaborazione di Marizza (la Dott.ssa […]
  • MUFFIN VEGAN DI ZUCCAMUFFIN VEGAN DI ZUCCA È ottobre, tempo di zucche. Io le adoro, forse perché sono nata nella notte di Halloween! La mia predilezione va all'hokkaido e alla delica, di cui talvolta uso anche la buccia […]
  • IL SOFFRITTO – COOKING TIPSIL SOFFRITTO – COOKING TIPS COOKING TIPS: Il soffritto. Come farlo leggero Inauguriamo con questo post una sezione dedicata ai "tips": suggerimenti, accorgimenti, brevi notizie relative sempre al nostro tema […]

Pubblicato il 26 novembre, 2014 @ 9:17 am.


Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies