TRIDENTUM: Corsi di Cake design a Trento

La grande novità dell’autunno 2015 nella offerta formativa di Tridentum sarà il Cake Design. Il primo corso partirà il 16 settembre e le iscrizioni sono già  aperte, per un massimo di 10 partecipanti. Qualità del corso garantita grazie alla collaborazione, anche in fase di progettazione, di una vera professionista del settore.

600 cake design
Il Cake Design, ovvero l’arte di decorare le torte con elementi commestibili e di grande impatto visito, sta vivendo un vero e propio boom. Si tratta di una attività che, se da un lato è utile a rendere le torte più interessanti dal punto di vista estetico e/o speciali per celebrazioni e occasioni, come hobby e passione è un fantastico impegno creativo: dalla scelta dei temi alla creazione dei modelli, dall’abbinamento colori alla realizzazione di oggetti e figure.
Con la diffusione di questa arte, sempre più spesso assistiamo al fiorire di docenti improvvisati e iniziative formative di stampo “casalingo”. Tridentum propone invece, per cominciare, un breve corso sulle tecniche di base, realizzato in collaborazione con una professionista. Due incontri, 16 e 23 settembre, per padroneggiare tutti i fondamentali. A queste date, seguiranno le iniziative stagionali e di approfondimento tematico.
Sul nuovo sito internet www.tridentum.tn.it  troverete tutte le informazioni sul corso e la possibilità di iscriversi alla Newsletter per essere informati su tutte le prossime iniziative.

(..leggi tutto..)



TRIDENTUM: La scuola che stavi cercando

Sempre più studenti non trovano nella scuola tradizionale una dimensione soddisfacente. Alla Tridentum cerchiamo di costruire valide alternative, basate su personalizzazione e flessibilità.


600-tridentum formazione

Fino a poco tempo fa, il nostro centro formativo, perlomeno per quanto riguarda la formazione scolastica, era noto anche e soprattutto per offrire la possibilità di recupero anni ai giovani studenti in difficoltà o agli adulti che necessitavano di arrivare al diploma in tempi ridotti.
Si tratta di possibilità che continuiamo ad offrire, tramite una didattica snella basata su classi a numero limitato (media di 7 allievi), o addirittura percorsi individuali. 
 
Sempre più spesso, però, il nostro centro viene scelto anche da studenti e famiglie con esigenze molto diverse da quelle del recupero anni: l’allievo frequenta infatti la singola classe, ma in un ambiente molto diverso rispetto alla scuola tradizionale. Sempre più studenti non trovano in quest’ultima una dimensione soddisfacente. Talvolta si tratta di andare incontro ad esigenze di personalizzazione degli insegnamenti per ragioni personali (come questioni psicologiche o disturbi specifici di apprendimento), difficilmente possibile in classi numerose da 25-30 allievi. Altre volte si tratta, più banalmente, di richieste di flessibilità nella gestione delle presenze/assenze, e capacità di compensare con lezioni integrative/aggiuntive, per supportare la conciliazione tra scuola e sport a livello agonistico, o per motivi di salute. Altre volte c’è semplicemente il piacere di una scuola a dimensione più familiare e più attenta alle esigenze del singolo.
Queste esigenze ci pongono di fronte a nuove sfide ed a richieste di qualità sempre più elevata. La promozione a fine anno è solo l’ultimo tassello di un percorso dove è richiesta attenzione e cura. 
In questa strategia si inseriscono anche i percorsi sul METODO DI STUDIO ed il servizio DOPOSCUOLA, di gruppo o individuale, opportunità disponibili anche per tutti gli studenti delle scuole medie e superiori che frequentano la scuola tradizionale.
 
Le iscrizioni per l’anno scolastico 2015/2016 sono aperte dal 30 aprile. 

(..leggi tutto..)



TRIDENTUM: Corso base di fotografia, 2a edizione

Il 26 maggio 2015 parte la seconda edizione del corso base di fotografia, organizzato a Trento. Dieci posti al massimo, per una didattica il più possibile su misura.

600-tridentum

Dopo il primo corso 2015 di marzo, che ha registrato molto interesse e piena soddisfazione dei partecipanti, viste le varie richieste ed il limite di partecipanti, abbiamo messo in calendario un secondo percorso per la fine di maggio. Il numero limitato a dieci partecipanti è un elemento per noi imprescindibile per la didattica, in quanto in un corso di fotografia efficace si deve dare modo al fotografo di seguire e supportare ogni partecipante, in particolare durante le uscite sul campo.

Una buona fotografia non dipende certo dal solo numero di pixel, ma in primis dalla capacità del fotografo di inquadrare e mettere a fuoco nel modo corretto i soggetti, utilizzando fotocamere e obiettivi con prestazioni ottiche che una fotocamera “punta e scatta” non potrà mai avere per limiti fisici intrinseci. Per questo motivo sono sempre più diffuse le fotocamere reflex e le compatte evolute, magari ad obiettivi intercambiabili, che consentono di scattare fotografie di eccellente qualità.  Il corso base che proponiamo è destinato proprio a tutti coloro che vogliono imparare ad utilizzare la propria macchina fotografica in modo consapevole. 

La prima parte del percorso è dedicata agli aspetti teorici, per prendere confidenza con concetti come esposizione, diaframma, apertura, tempi. Attenzione sarà inoltre dedicata alle impostazioni previste dalle fotocamere quali le priorità di apertura e tempo, la modalità di scatto manuale, o i file RAW.

Le successive sono invece tre lezioni pratiche, tre esperienze diverse per prendere confidenza con diversi aspetti della fotografia: la fotografia in esterna, con la luce naturale diurna; la fotografia in studio; la fotografia notturna. Il docente è un fotografo professionista, e la metodologia utilizzata sarà innanzitutto quella dell’apprendimento esperienziale. E’ in questa fase che la limitatezza del numero di partecipanti esplica tutta la sua efficacia.

LINK – CORSO BASE DI FOTOGRAFIA


NOTA: E’ richiesto ai partecipanti l’utilizzo della propria macchina fotografica personale. Per cogliere appieno le opportunità offerte dal corso non è consigliabile l’utilizzo di macchine fotografiche ultra-compatte del tipo “punta e scatta”: la mancanza di opzioni di regolazione manuale e le ridotte capacità ottiche non permettono infatti di mettere in pratica quanto viene via via presentato.

 

(..leggi tutto..)



TRIDENTUM: corso base di fotografia a Trento

Un corso per imparare i fondamentali aspetti teorici e pratici della fotografia con le macchine digitali. 5 lezioni teoriche e pratiche, in studio e in esterna. Prossima edizione dal 10 marzo 2015.

ProgettoFotografia

La fotografia è una magnifica forma espressiva e che ci consente di fissare con uno scatto il tempo e tutti i ricordi che associamo ai momenti della nostra vita. Se da un lato possediamo smartphone con fotocamere sempre più prestazionali, dall’altro per fare fotografie di qualità occorre tecnica e attrezzatura di ben altro livello.

Una buona fotografia non dipende certo dal solo numero di pixel, ma in primis dalla capacità del fotografo di inquadrare e mettere a fuoco nel modo corretto i soggetti, utilizzando fotocamere e obiettivi con prestazioni ottiche che una fotocamera “punta e scatta” non potrà mai avere per limiti fisici intrinseci. Per questo motivo sono sempre più diffuse le fotocamere reflex e le compatte evolute, magari ad obiettivi intercambiabili, che consentono di scattare fotografie di eccellente qualità.

Il corso base che proponiamo è destinato a tutti coloro che vogliono imparare ad utilizzare la propria macchina fotografica in modo consapevole. 

Le prime due lezioni sono dedicate agli aspetti teorici, per prendere confidenza con concetti come esposizione, diaframma, apertura, tempi. Attenzione sarà inoltre dedicata alle impostazioni previste dalle fotocamere quali le priorità di apertura e tempo, la modalità di scatto manuale, i file RAW.

Le successive sono invece tre lezioni pratiche, tre esperienze diverse per prendere confidenza con diversi aspetti della fotografia: la fotografia in esterna, con la luce naturale diurna; la fotografia in studio; la fotografia notturna. Il docente è un fotografo professionista, e la metodologia utilizzata sarà innanzitutto quella dell’apprendimento esperienziale.

LINK – CORSO BASE DI FOTOGRAFIA

 

NOTA: E’ richiesto ai partecipanti l’utilizzo della propria macchina fotografica personale. Per cogliere appieno le opportunità offerte dal corso non è consigliabile l’utilizzo di macchine fotografiche ultra-compatte del tipo “punta e scatta”: la mancanza di opzioni di regolazione manuale e le ridotte capacità ottiche non permettono infatti di mettere in pratica quanto viene via via presentato.

(..leggi tutto..)



Tridentum Formazione: corsi e workshop di Fotografia a Trento

ProgettoFotografia

Attiva fin dal 2009 con varie iniziative in ambito fotografico, con il 2015 Tridentum lancia “progetto fotografia”, una nuova offerta integrata di corsi e workshop (paesaggio, ritratto, velocità e fotografia sportiva, …) dedicati sia ai principianti che a fotografi più esperti.

Il nostro interesse per la fotografia è nato nel 2009, dall’incontro con Claudio Rensi, titolare insieme al figlio Matteo del noto studio fotografico in centro storico a Trento, a pochi passi dalla nostra sede. Da quell’incontro sono nate negli anni varie iniziative, come corsi di diverso livello, giornate a tema o escursioni fotografiche.
In base all’esperienza così accumulata, ed alle richieste che gli utenti ci hanno formulato, abbiamo ora deciso di rinnovare la nostra proposta, con un pacchetto di iniziative coordinato e che si amplierà in termini di offerta nel corso del 2015:

Abbiamo infatti potuto verificare come, per chi si approccia per la prima volta (o quasi) con la fotografia e con l’utilizzo consapevole di una macchina di tipo reflex o mirrorless a lenti intercambiabili, il corso in più lezioni è sicuramente la modalità migliore per l’apprendimento. Esso consente di dedicare il giusto tempo ad una introduzione di tipo teorico, per poi passare alla pratica in contesti e situazioni diverse.
Per chi, invece, è già più esperto, la modalità più gradita è sicuramente quella del workshop, ovvero di una giornata full-immersion di approfondimento di un tema specifico, come la fotografia di paesaggio, oppure il ritratto.

TRIDENTUM PROGETTO FOTOGRAFIA

(..leggi tutto..)



Corsi Inglese Trento: migliorare e certificare le competenze in lingua inglese a Trento

TrinityTridentum

Corsi Inglese Trento: puoi rivolgerti a Tridentum per la tua preparazione in lingua INGLESE, avendo la possibilità di ottenere una certificazione internazionale, riconosciuta da tutte le istituzioni pubbliche e private, valida nel mondo del lavoro. Sono disponibili online i calendari 2015 dei corsi di livello intermedio e delle sessioni d’esame Trinity College London.

La conoscenza della lingua inglese, ormai da anni, ha assunto importanza crescente sia per la vita personale che per quella lavorativa. Strumento universale di comunicazione e di opportunità personali e professionali, riesce ad essere efficace solo se padroneggiata almeno ad un livello intermedio, e se si è in grado di certificare tali competenze. 
Tridentum Formazione, leader da anni nella preparazione nelle lingue straniere con percorsi di gruppo o individualizzati (inglese, tedesco, francese, cinese, spagnolo, …), nel 2014 è diventata anche il punto di riferimento a Trento del Trinity College London, dando così l’opportunità di ottenere per l’inglese una certificazione valevole secondo il quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER). Si tratta di un’occasione da non perdere per arricchire il proprio curriculum o per ottenere una certificazione riconosciuta dal mondo del lavoro e da istituzioni private e pubbliche, università comprese.

I corsi di livello intermedio “Here we are!” sono caratterizzati da una didattica specifica per gli adulti, orientata alla comunicazione, e con ampio utilizzo di strumenti informatici e multimediali: 40 ore di attività d’aula che permettono un notevole miglioramento del livello di padronanza della lingua. A fine corso viene inoltre sempre organizzata una lezione speciale, una piacevole serata in un bar della città, dove al drink omaggio si accompagna un’unica regola: è tassativo parlare inglese!

Per chi volesse pianificare i propri impegni, e pensare ad un percorso formativo nei prossimi mesi, sono già disponibili (link) i calendari dei prossimi corsi di inglese 2015 di livello intermedio, così come delle prossime sessioni d’esame del Trinity College London (link):

  • SESSIONE di PRIMAVERA: Avvio corsi ad inizio febbraio 2015, sessione di certificazione Trinity di metà aprile.
  • SESSIONE d’AUTUNNO:    Avvio corsi a fine settembre 2015, sessione di certificazione Trinity di inizio dicembre.

(..leggi tutto..)



Nuove competenze per nuove possibilità: corso di contabilità generale

contabiiltagen

Le figure professionali in ambito amministrativo e contabile continuano ad essere tra quelle più richieste, anche in contesti di crisi. Le continue modifiche alla disciplina del lavoro e fiscale rendono inoltre l’aggiornamento delle competenze ineludibile e fattore di qualificazione del proprio curriculum. Dal 15 novembre parte il corso di contabilità generale a Trento.

Amministrativi e contabili introvabili per le imprese“: questo il titolo di un articolo di Federico Pace uscito alcuni mesi fa sull’inserto lavoro di Repubblica. A fronte infatti di una richiesta da parte di oltre il 20% delle aziende italiane di personale in questi settore, pare che ciò che manchi sia proprio l’offerta. Ciò è tanto più paradossale in un momento di crisi economica e mancanza di lavoro come l’attuale. Con la crisi sono infatti aumentate le attività amministrative aziendali per contenere i costi, recuperare liquidità e riscuotere i crediti. Ma quattro aziende su dieci pare che non riescano a trovare il personale qualificato. Varie ricerche sul mercato del lavoro degli ultimi anni sono sempre concordi nel individuare le figure amministrativo/contabili come le più ricercate dalle aziende, e tra le poche ad avere anche un andamento della domanda anti-ciclico nel contesto di crisi.

Le richieste che vengono rivolte al nostro centro formativo supportano la convinzione che un corso che sia propedeutico all’utilizzo dei più diffusi programmi professionali di contabilità generale e Iva per le aziende sia in questo momento una proposta didattica importante.

Dal 15 novembre prenderà quindi avvio il prossimo corso di contabilità generale, 40 ore dedicate all’approfondimento inerente le tematiche basilari delle scritture contabili e della redazione del bilancio d’esercizio. Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di gestire la contabilità generale e l’IVA di imprese di dimensione medio-piccole, dall’apertura sino alla determinazione degli utili e del capitale sociale.

Il corso è rivolto al personale amministrativo di studi professionali ed aziende mediamente strutturate, e mira a favorire l’apprendimento di tutti i processi di rilevazione contabile. La sua strutturazione ed i suoi contenuti lo rendono anche particolarmente propedeutico all’inserimento in azienda di neo-assunti nel settore amministrativo.

(..leggi tutto..)



LA SCUOLA NON BASTA, DATECI IL DOPOSCUOLA

DoposcuolaTrento

Il tempo mattutino della scuola non è sufficiente, per dedicare il giusto tempo alla riflessione, alla lettura, all’approfondimento, serve il doposcuola. A Trento è possibile.

“La scuola non basta, dateci il doposcuola”. E’ questo il titolo di una interessante riflessione a firma di Paola Mastrocola che è stata pubblicata sul Corriere della Sera di domenica 18 maggio (link). La riflessione era basata su una constatazione che molti hanno sicuramente avuto modo di fare: quando gli studenti tornano a casa da scuola sono “risucchiati” in un vortice di stimoli multimediali (sms, chat, social network, televisione) e attività personali (sport, relazioni, …) in mezzo alle quali i “compiti a casa” diventano delle attività fatte controvoglia e in fretta, spesso senza la necessaria tranquillità. Basti pensare al continuo susseguirsi di notifiche chat/social da parte degli smartphone di molti degli adolescenti contemporanei.

Tutto ciò ha ricadute evidenti sul rendimento scolastico, sulle loro capacità di approfondimento e comprensione, sulla loro cultura in senso più ampio.

La conclusione dell’autrice (che è anche docente di liceo) è quindi la seguente: come insegnanti necessitiamo di più spazi con gli allievi, di avere modo di “isolarli” parzialmente dal mondo esterno e di far sì che nel pomeriggio abbiamo il tempo da dedicare alla riflessione, alla lettura, all’approfondimento personale. La richiesta alla scuola pubblica è quindi quella di trasformarsi, di diventare dei campus aperti 8 ore al giorno, con gli insegnanti coinvolti nell’organizzazione di attività e con spazi (anche fisici) che permettano di stimolare la curiosità intellettuale dei giovani. Perchè “è il tempo l’antidoto alla solitudine e alla iperconnessione che aspettano i ragazzi dopo le lezioni, è il tempo che stimola attenzione e passione per la lettura.”.

E’ evidente che la scuola italiana è spesso molto lontana da tale prospettiva, pur con delle eccezioni, ma queste sollecitazioni non possono lasciare indifferenti chi, come noi di Tridentum, opera da anni a Trento nel campo della formazione giovanile ed è quotidianamente a contatto con gli effetti dell’evoluzione della nostra società. Tanto più in un momento dove le esigenze di bilancio della scuola pubblica impediranno probabilmente per molti anni anche solo di ipotizzare un impegno duraturo a favore di un doposcuola.

Da queste riflessioni, oltre che da richieste dirette in tal senso, è nato così il doposcuola Tridentum, che permette alle famiglie di affidarci i loro figli per almeno alcuni pomeriggi in settimana, se non tutti. La tranquillità che i ragazzi saranno seguiti da insegnanti competenti nelle varie discipline e aiutati nel “fare i compiti”, si associa così ad attività integrative e stimolanti, come i film in lingua originale, ed alla sicurezza in merito al loro essere in un ambiente controllato e tranquillo. Quest’ultimo punto, evidentemente, è tanto più importante quando si tratta di ragazzi e ragazze molto giovani, come nel caso delle scuole medie o addirittura elementari.

L’offerta di un servizio doposcuola è inoltre funzionale anche alle esigenze familiari, evita ai ragazzi di essere da soli a casa quando i genitori sono entrambi al lavoro ed impossibilitati al controllo e alla assistenza in prima persona del figlio.

(..leggi tutto..)



TRIDENTUM: Una soluzione per la difficile conciliazione tra sport agonistico e scuola

La conciliazione tra sport a livello agonistico e scuola superiore è per i ragazzi spesso una sfida impossibile. La soluzione può venire solo da percorsi su misura e flessibili, dove i requisiti di frequenza e le modalità di valutazione degli apprendimenti sono adattati alle peculiari esigenze.

BannerScuolaSport

La conciliazione tra lo sport a livello agonistico/professionale e le richieste della scuola pubblica diventa quasi sempre una “missione impossibile”.

Da una parte c’è la scuola, con vincoli normativi in merito alla frequenza (75% delle ore) ed il mandato ai docenti di essere imparziali e ugualmente severi con tutti gli studenti, frequentemente poco comprensiva con le esigenze individuali, dall’altra le richieste delle società sportive e dell’attività agonistica che impongono assenze, e che assorbono attenzione ed energia a ragazzi costantemente sotto pressione, inevitabilmente incapaci di concentrarsi e rendere al meglio su tutti i fronti. Il risultato è quasi sempre il sacrificio di uno dei due aspetti: eccellenza sportiva e pessimi risultati scolastici, ovvero buoni risultati scolastici e abbandono delle velleità di carriera agonistica. Talora la mediocrità in entrambi i campi.

Ferme restando le esigenze sportive, quasi sempre non adattabili perché determinate da calendari regionali o nazionali, se non addirittura dai capricci delle condizioni meteo, la soluzione a questo problema può venire solo dall’adattamento e dalla personalizzazione del servizio scolastico.

Alla Tridentum, negli ultimi anni, a fronte di una richiesta crescente di allievi sportivi, abbiamo affinato una serie di soluzioni per la conciliazione agonismo-scuola:

  1. Servizio scolastico flessibile durante l’anno, assenza di prove di verifica nei giorni immediatamente successivi al rientro dopo assenza per motivi sportivi;
  2. Preparazione di materiale, supporto didattico online e consegne di studio autonomo per gli studenti a frequenza intermittente, con feedback/verifiche da parte dei docenti e contatto via email nei periodi di assenza;
  3. Primi mesi dell’anno scolastico dedicati al ripasso della classe precedente, per compensare eventuali lacune pregresse;
  4. Gruppi classe a numero limitato, per facilitare flessibilità ed adattabilità;
  5. Lezioni integrative pomeridiane nei periodi di fermo dell’attività agonistica per gli sport stagionali (ad esempio: lezioni potenziate ad aprile e maggio per gli sciatori che accumulano assenze durante l’inverno);
  6. Esame di fine anno (verso la metà di giugno) per la certificazione delle competenze acquisite e per il superamento dell’anno scolastico, senza vincoli predeterminati di frequenza durante l’anno.

Con questo tipo di approccio, la conciliazione tra scuola e agonismo non è più un problema, e diventa invece il modo per far emergere le migliori qualità dai ragazzi e ragazze coinvolti.

Lo sport è maestro di vita, per l’impegno ed il sacrificio costante che richiede. Tempra i giovani nei valori umani, nella capacità di impegnarsi, li fa maturare e li rende migliori anche nei rapporti personali. Spesso gli allievi sportivi sono i migliori studenti con i quali abbiamo a che fare, ed è per noi una grande fonte di soddisfazione riuscire ad accompagnarli con un servizio scolastico su misura, che permetta loro di non rinunciare alle loro passioni ed ai loro sogni.

(..leggi tutto..)



TRIDENTUM FORMAZIONE: L’importanza dell’insegnamento individualizzato

BannerScuola

Ogni studente è diverso dall’altro. L’organizzazione di gruppi classe a numero limitato è un mezzo fondamentale per raggiungere risultati di apprendimento significativi.

Quando si parla di individualizzazione dell’insegnamento, ci si riferisce generalmente alle “strategie didattiche che mirano ad assicurare a tutti gli studenti il raggiungimento delle competenze fondamentali del curricolo, attraverso una diversificazione dei percorsi di insegnamento.” (M. Baldacci, “Individualizzazione”, da Voci della scuola, a c. di G. Cerini e M. Spinosi, “Notizie della Scuola”, Tecnodid, Napoli 2003).

Non si tratta quindi di differenziare gli obiettivi, che restano per tutti gli studenti, almeno nei fondamentali, gli stessi. Si tratta invece di comprendere i differenti punti di forza/debolezza di ciascun studente, le peculiari caratteristiche personali e di apprendimento, e di personalizzare di conseguenza la didattica per stimolare al meglio le potenzialità e far acquisire le competenze obiettivo.

Nella formazione permanente per gli adulti, parole chiave come “personalizzazione degli apprendimenti” o “didattica individualizzata” sono entrate nella pratica quotidiana, favorite da gruppi che normalmente non superano i 12 allievi, dall’utilizzo di figure professionali di supporto come codocenti, tutor e coach, dalla necessità di riscontri pratici e tangibili in merito al raggiungimento degli obiettivi formativi. Nella formazione scolastica tali concetti spesso rimangono invece degli oggetti sconosciuti.

Questo è tanto più grave in quanto è essenziale che nella scuola i giovani trovino la possibilità di esprimere le loro potenzialità. Il risultato è che molti giovani in uscita dai percorsi tradizionali della scuola pubblica, spesso in seguito ad insuccesso scolastico, necessitano di essere rimotivati e inseriti in contesti completamente diversi da quelli del loro vissuto passato per poterli aiutare a raggiungere le competenze necessarie. L’attenzione all’individuo sarebbe obbligatoria, ma impensabile in classi di 25 o 30 allievi.

Alla Tridentum ci confrontiamo quotidianamente con situazioni di questo genere, e per questo negli anni abbiamo perfezionato un approccio didattico basato su tre pilastri principali:

  1. Classi a numero limitato (media di 7 allievi). Esse permettono ai docenti di approfondire la relazione con ciascun allievo, e di tener conto delle necessità e peculiarità individuali. L’individualizzazione dell’insegnamento passa in primis da qui.
  2. Percorsi sul metodo di studio. A tutti i nostri studenti vengono proposte attività, sia di gruppo che individuali, realizzate da un docente specializzato in pedagogia e metodologia. L’organizzazione ed il metodo sono strumenti essenziali per favorire gli apprendimenti.
  3. Possibilità di supporto individuale. Se la didattica individualizzata non è sufficiente, possiamo andare oltre, con il supporto individuale, sia disciplinare (lezioni delle singole materie), sia personale (coaching, orientamento, …).

Con questi tre pilastri, organizziamo l’attività didattica per la scuola superiore, dando ai nostri allievi la possibilità di frequentare presso di noi sia i Licei (Scientifico, Linguistico, Scienze Umane) che l’Istituto Tecnico Economico (ex Ragioneria) e l’Istituto Tecnico Industriale ind. Costruzioni (ex Geometri).

 

(..leggi tutto..)



SCUOLA A TRENTO: Con Tridentum scopri una didattica su misura e puoi recuperare gli anni persi

ScuolaconLogo

Scuola secondaria a Trento: Puoi rivolgerti a Tridentum e scoprire una scuola diversa, con classi a numero limitato, percorsi su misura per lavoratori e sportivi, possibilità di recupero anni scolastici. E’ disponibile sia la preparazione per corsi di studio liceali che istituti tecnici.

Tridentum Formazione è un punto di riferimento a Trento nel panorama formativo per la scuola secondaria superiore, grazie a servizi integrati di preparazione e supporto scolastico. L’offerta didattica è completa e articolata:

  • Frequenza diurna, in classi a numero limitato (5-10 allievi)
  • Possibilità di recupero anni scolastici
  • Scelta tra licei (scientifico, linguistico, scienze umane) e istituti tecnici (economico, per geometri)
  • Percorsi su misura per sportivi e lavoratori
  • Corsi serali individualizzati per lavoratori
  • Supporto didattico online, un’area riservata del sito dove gli iscritti troveranno materiale didattico continuamente ampliato ed aggiornato
  • Servizi aggiuntivi, che migliorano la qualità dell’offerta formativa, quali gli interventi sul metodo di studio, i servizi di orientamento e supporto o la certificazione internazionale Trinity per l’inglese.
loghettoLa formazione è qualcosa di importante, così come il denaro che ci viene affidato dai nostri clienti per svolgere il nostro compito di educatori. Questo impegno alla serietà noi l’abbiamo scritto nella nostra storia più che trentennale: una storia fatta di successi, di presenza costante sul mercato, di dimostrazioni di affidabilità.
Tridentum è inoltre certificata ISO 9001, per il settore EA37, quello specifico per la formazione.

(..leggi tutto..)



Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies