ERICKSON: La matematica prende il volo con il metodo analogico!

Giovedì 9 aprile, alle 18:00, alla Libreria Erickson di Gardolo un incontro gratuito per insegnanti e genitori con il maestro Camillo Bortolato, ideatore del metodo analogico, un metodo estremamente facile ed efficace per apprendere

600Libreria Erickson Fonte www,erickson.it

 

I bambini sono geniali. Imparano a giocare, a parlare o usare il computer ancor prima degli adulti. Perché non sfruttare questo intuito innato anche per apprendere la matematica?

È con questo principio che il maestro Camillo Bortolato ha ideato il metodo analogico. Un metodo che applica all’apprendimento la percezione a colpo d’occhio, condizione generale del nostro modo di vivere. Moltissimi insegnanti in tutta Italia utilizzano questo metodo, già sperimentato con successo da oltre 500.000 bambini.

Come spiega il maestro Bortolato «non si tratta di insegnare matematica, ma di aiutare i bambini nel calcolo mentale. Le quantità si vedono, si toccano, si comprendono. Il calcolo mentale è come vedere».

Ed è per questo che La linea del 20 – lo strumento “più famoso” del metodo – aiuta a vedere i numeri altrimenti astratti e di difficile comprensione. Grazie ai due colori usati – rosso e verde – che rappresentano due paia di mani, i bambini riescono così a visualizzare i numeri e comporre migliaia di combinazioni visive, che sono le vere immagini dei numeri, e permettono di eseguire facilmente addizioni e sottrazioni.

I bambini bravi in matematica non pensano ai numeri, ma alle quantità. Riescono a fare i calcoli a mente perché lo ritengono un gioco di furbizia. Ed è proprio questo che il maestro Camillo Bortolato illustrerà nel corso dell’incontro, con numerosi esempi di come sia possibile trasformare l’apprendimento – dall’imparare le tabelline ai tanto odiati compiti delle vacanze – in una «sfida» cognitiva piacevole e gratificante da fare in classe o a casa con i genitori.

Nel corso dell’incontro, inoltre, il maestro Bortolato presenterà I compiti vanno in vacanza 4, un libro-quaderno per le vacanze per un sereno e divertente passaggio dalla quarta alla quinta classe della scuola primaria, in cui trovano applicazione i diversi principi alla base del metodo analogico. Come i precedenti volumi della serie, non si tratta del solito noioso «libro per le vacanze», ma di un insieme di carte da ritagliare e portare sempre con sé, raccolte negli appositi sacchettini allegati al volume. Così, durante i viaggi in macchina per raggiungere la meta di gite estive, oppure in spiaggia sotto l’ombrellone, in montagna all’ombra di un albero o a casa, prima di andare a letto, i bambini possono ripassare quello che hanno imparato divertendosi e sfidando gli amici!

L’incontro è gratuito, ma si consiglia di comunicare la propria partecipazione telefonando allo 0461-993963.

 

La Libreria Erickson si trova in via del Pioppeto 24, Gardolo 38121, Trento

(..leggi tutto..)



ERICKSON: gli appuntamenti di domenica 22, martedì 24 e mercoledì 26 marzo 2015

Gli appuntamenti della libreria Erickson di Domenica 22, martedì 24 e mercoledì 26 marzo 2015: una giornata di letture animate, approfondimento DSA e laboratorio di english storytelling

600-Parole Suoni e (Di)Segni - 22 marzo 2015

DOMENICA 22 MARZO ore 10:00 – 18:00

PAROLE SUONI E (DI)SEGNI

Storie che fanno la differenza

ore 10:30 -11:30 età 2-3 anni

ore 11:30 – 12:30 età 4-6 anni

A cura delle Fabuline

Lettura animata per bambini e genitori, seguito da una attività creativa per i bambini e un breve riflessione pedagogica per i genitori, intorno all’argomento affrontato durante l’attività, che con questo incontro apre il ciclo dei laboratori dedicati al tema delle diversità.

 INTORNO “ALL’ALBERO DEL CORAGGIO”!

Pranzo al sacco dalle ore 12:30 sarà possibile consumare il pranzo al sacco negli spazi dedicati

Coraggio da vendere, dalle ore 13:00 alle 14:30 età 3-8 anni 

Letture ad alta voce, sul tema del coraggio.

A cura de La Libreria Erickson e dei volontari del progetto Leggo Forte.

 Jeux dramatiques ore 14:45 -16:00 età 4-7 anni

A cura di Federica Chiusole

L’attività è rivolta ai papà e ai bambini e consiste in un’esperienza sensoriale e ludica che prevede il creare qualcosa dal nulla attraverso il gioco con mille stoffe colorate. Si lavorerà con l’immaginazione e la fantasia inventando nuovi mondi e capovolgendo così ruoli e modelli.

 

Racconti in segni: le mani per incantare gli occhi ore 15:00-16:00 età 5-8 anni

A cura dell’Ass. AbC – Abbattimento barriere della Comunicazione Onlus.

Letture in cui si intrecciano Parole per incantare le orecchie, Disegni per catturare l’immaginazione e Segni per raccontare al cuore, perché la Lingua dei segni non è un patrimonio solo per bambini sordi, ma una lingua magica anche per i bambini udenti. Seguirà un laboratorio per scoprire e divertirsi la

Lis – Lingua dei segni italiana.

 

MARTEDÌ 24 MARZO ore 18:00 – 19:30
Metodo di studio per ragazzi con dislessia e altri DSA.

Approfondimento sul metodo di studio più efficace per prepararsi con più serenità al superamento degli esami. Dedicato a ragazzi con dislessia e altri DSA,  genitori e insegnati. Conducono Silvia Andrich  e Massimo Turrini, psicologi dell’apprendimento e autori del libro Sos esame di terza media (Erickson, 2015).

 

GIOVEDÌ 26 MARZO ore 17:15 età 3 – 5 anni
Tell me a story: English storytelling lab

Storie semplici in lingua inglese per bambine, bambini e i loro genitori. La lettura è seguita da un laboratorio artistico ideato e condotto da Alessia Carli.

 

I laboratori sono gratuiti, con prenotazione obbligatoria telefonando allo 0461-993963.

(..leggi tutto..)



FATTORIA SOCIALE: il 27 febbraio un incontro per riflettere sull’agricoltura sociale

Venerdì 27 febbraio, alle 17.30, Fabio Comunello parlerà del libro “Fattoria sociale” durante la giornata verde organizzata dalla Cooperativa Samuele a Villa Sant’Ignazio.

600-fattoria sociale

Secondo un’indagine svolta dall’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica tra il 2010 e il 2011 le aziende bio-sociali in Italia ammontavano a 221, con una crescita considerevole rispetto alle 107 del 2007. E il trend è in aumento anche negli ultimi anni, con realtà che nascono e altre che si consolidano. A dimostrazione della sensibilità verso la tematica, in Trentino, nel gennaio scorso, è stato approvato un disegno di legge che, modificando la legge sull’agriturismo del 2001, detta disposizioni in materia di fattorie didattiche e sociali. Alle fattorie sociali viene riconosciuta la possibilità di elaborare progetti a sostegno dell’inclusione sociale e all’inserimento di soggetti svantaggiati.

Parliamo, infatti, di fattorie vere e proprie, dove però l’obiettivo primario non è solamente quello di coltivare la terra o prendersi cura degli animali. L’aspetto più importante è offrire servizi a persone con disabilità, oppure che vivono forme di disagio psicologico, fisico o sociale. Realtà che non seguono logiche assistenzialistiche, ma garantiscono sostegno attraverso servizi educativi, culturali e di supporto alle famiglie.

Venerdì 27 febbraio sarà l’occasione per riflettere su questo fenomeno anche a Trento. All’interno dell’evento “Una giornata nel verde di Villa S. Ignazio”, organizzata dalla Cooperativa Samuele, è in programma (ore 17.30) un incontro con Fabio Comunello, che presenterà il libro “Fattoria sociale – Un contesto competente di sostegno oltre la scuola” (Edizioni Ericskon, 2013) e l’esperienza della Fattoria Sociale Conca d’Oro di Bassano, di cui è fondatore. Psicologo e psicoterapeuta, psicomotricista e insegnante di educazione fisica, Fabio Comunello è docente incaricato per l’insegnamento di osservazione del comportamento infantile presso la Libera Università di Bolzano, e per l’insegnamento di psicomotricità di gruppo, nel corso di laurea in Terapia della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva presso l’Università di Padova.

Il testo nasce dall’esperienza vissuta nella costruzione e nello sviluppo di una fattoria sociale, dove giovani apprendisti con disabilità imparano e lavorano fianco a fianco con gli educatori nei campi, nei laboratori, in cucina. La fattoria sociale raccoglie la sfida di realizzare un contesto competente di sostegno, in grado di coniugare logiche apparentemente incompatibili, come solidarietà e mercato, allo scopo di accompagnare i ragazzi verso l’acquisizione del ruolo di adulto lavoratore, interrompendo il circolo vizioso dell’assistenzialismo.

Tornando alla giornata di venerdì 27, l’obiettivo degli organizzatori è quello di immergere tutti nei profumi e nei sapori della terra attraverso un programma* ricco e articolato, che inizierà alle 14 con un’escursione nei vari ambienti degli spazi verdi di Villa S. Ignazio. Alle 15 tutti ai fornelli della Fucina, la cucina attrezzata e professionale per il corso di cucina vegetariana. Nel frattempo, come detto, alle 17.30 ci sarà l’incontro con Fabio Comunello quindi, alle 19.30, si terrà la cena sociale vegetariana, preparata rigorosamente con prodotti biologici e provenienti da filiera corta o mercato equosolidale, cucinata dal laboratorio di ristorazione della Cooperativa Samuele. Per concludere la giornata, via alle danze e al concerto degli Aires, un progetto musicale nato all’interno dell’Associazione Culturale “Il Tamburo del Sole”.

* Per cena e corso di cucina è richiesta la prenotazione. Contatti: milo.tamanini@coopsamuele.it, 347.0554454

(..leggi tutto..)



ERICKSON: Arriva a Trento il «guru» finlandese Tom Erik Arnkil

Il 20 e 21 febbraio Tom Erik Arnkil, uno dei grandi del lavoro sociale, che collabora con il Ministero della Salute di Helsinki, terrà un seminario al Centro Studi Erickson sul suo metodo per favorire il cambiamento

600-ARNKIL

 

Il grande maestro finlandese Tom Erik Arnkil, research professor all’Istituto finlandese per la Sanità e il Welfare di Helsinki, sarà a Trento venerdì 20 e sabato 21 febbraio  per un seminario organizzato dal Centro Studi Erickson (http://formazione.erickson.it/corsi_convegni/tecnica-dei-future-dialogues-per-lintervento-precoce-servizi-sociali-sanitari/). Un’occasione da non perdere per psicologi, assistenti sociali, educatori professionali, insegnanti, dirigenti dei servizi sociali italiani, che assisteranno direttamente al seminario tenuto da chi ha avuto la capacità di trasferire in campo sociale il metodo dei Future Dialogues, ovvero «dialoghi di anticipazione» per favorire il cambiamento terapeutico.

Si tratta di uno strumento originale e creativo. La sua forza è racchiusa in un punto fondamentale: impostare il colloquio di aiuto con una persona che ha problemi di dipendenze o uno stile di vita negativo, presupponendo il cambiamento come già avvenuto. Le persone, quindi, sono portate a porsi non davanti, ma dopo il cambiamento, proiettate in un futuro benevolo e positivo. L’abilità è dunque quella di aiutare ad anticipare mentalmente il cambiamento, per poi chiedere quali passi siano stati messi in atto per ottenerlo. Uno strumento efficace con tutte le persone che vivono una situazione problematica dalla quale faticano a uscire.

Oltre all’efficacia del metodo, un valore aggiunto del seminario è certamente la presenza del suo “fondatore”. Uno dei grandi del lavoro sociale europeo, che ha saputo innovare metodi e approcci formando in tutta Europa migliaia di professionisti del sociale. I Future Dialogues sono stati sperimentati da Arnkil soprattutto nel campo degli interventi precoci con minori e adolescenti a rischio e non è un caso che le due giornate di formazione siano inserite anche all’interno del Master in Tutela dei Minori organizzato dal Centro Studi Erickson (http://formazione.erickson.it/corsi_convegni/master-in-tutela-dei-minori/).

La collaborazione tra Tom Erik Arnkil e le Edizioni Centro Studi Erickson di Trento non è nuova. Il docente dell’Università di Helsinki, nel 2012, ha infatti pubblicato con la casa editrice italiana l’apprezzato volume «Metodi dialogici nel lavoro di rete. Per la psicoterapia di gruppo, il servizio sociale e la didattica» (http://www.erickson.it/Libri/Pagine/Scheda-Libro.aspx?ItemId=40318).

(..leggi tutto..)



ERICKSON: M’illumino di meno, Erickson aderisce «abbassando» le luci

Al via la sperimentazione con illuminazione a Led negli uffici. E alle 18 di venerdì si spengono le insegne luminose

600-ERICKSON

Dal 2010 a oggi, con i 400 pannelli fotovoltaici, evitate all’ambiente 240 tonnellate di anidride carbonica e 45 di petrolio

 Trento, 12 febbraio 2015 – Torna anche quest’anno la campagna M’illumino di meno, ideata dal programma radiofonico Caterpillar di RadioDue, per sensibilizzare sui consumi d’energia. L’evento clou dell’iniziativa è proprio domani – venerdì 13 febbraio – in occasione della Giornata del risparmio energetico.

Anche le Edizioni Centro Studi Erickson di Trento hanno deciso di partecipare a questo importante appuntamento formativo e informativo. Alle 18 di domani, infatti, saranno spente le insegne luminose della sede di Gardolo. Ma l’adesione non è soltanto simbolica. Nell’anno in cui il premio Nobel per la fisica è stato assegnato agli inventori delLed, la casa editrice sta sperimentando questa tecnologia a basso consumo affinché luci a Led possano essere installate in tutti gli uffici nei prossimi mesi.

 

Per una realtà impegnata da trent’anni nel mondo della scuola, dell’inclusione e del welfare, non manca l’attenzione quotidiana anche sul versante della sostenibilità ambientale. Lo dimostra il fatto che, da quando è stata inaugurata la nuova sede nel 2010, sono stati installati sul tetto dello stabilimento circa 400 pannelli fotovoltaici. I pannelli, che occupano una superficie pari a quella di un campo da calcetto, possono produrre una potenza massima di 110 kilowatt. Dati alla mano, in oltre 4 anni sono stati prodotti 540.000 kW/h di energia “pulita”, grazie a cui sono stati illuminati e riscaldati ogni giorno  uffici e magazzino, immettendo nell’aria 240 tonnellate di anidride carbonica in meno ed evitando di bruciare 45 tonnellate di petrolio. Per dare un’idea dell’ordine di grandezza, le tonnellate risparmiate all’ambiente sono pari alle emissioni di anidride carbonica prodotte in media in un anno da 160 famiglie di quattro persone. Nel 2014 l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici ha permesso di coprire il 50% dei consumi energetici di Erickson.

Per unire sensibilità sociale e sostenibilità ambientale, le Edizioni Erickson aderiscono anche all’iniziativa La bolletta del cuore, promossa dalla cooperativa La Rete di Trento in virtù di una convenzione con Trenta Spa. Chi aderisce all’iniziativa permette alla cooperativa La Rete di ricevere delle risorse economiche da investire su progetti sociali.

Quest’anno la campagna M’illumino di meno è ancor più vicina al mondo Erickson perché il target specifico dell’iniziativa sono tutte le scuole di ogni ordine e grado, alle quali viene richiesto di manifestare simbolicamente il proprio amore per il pianeta con iniziative speciali nei diversi istituti.

 Immagini: una parte dei 400 pannelli fotovoltaici presenti sul tetto della sede Erickson di Gardolo

 

(..leggi tutto..)



LIBRERIA ERICKSON: Spiegare ai bambini… la sessualità

Spiegare ai bambini… la sessualità: Un incontro gratuito aperto al pubblico con Alberto Pellai, venerdì 13 febbraio alle 18:00a La Libreria Erickson di Gardolo

600Libreria Erickson Fonte www,erickson.it

Chi deve affrontare l’educazione affettiva e sessuale dei bambini e dei ragazzi? La scuola? I genitori? Quali sono i dubbi dei nostri ragazzi? Cosa vorrebbero sapere?

Da anni, Alberto Pellai – psicoterapeuta, scrittore e ricercatore presso Università degli Studi di Milano – si occupa di educazione affettiva e sessuale proponendo a genitori ed educatori strumenti e consigli per aiutarli a trasformare in “detto” ciò che per molti anni è stato “non detto”, nell’intento di sviluppare un dialogo al posto dell’imbarazzato silenzio che ha segnato le generazioni passate.

Nel corso dell’incontro, aperto a tutti, Alberto Pellai offrirà ai partecipanti validi spunti per un’educazione affettiva e sentimentale, sessuale ed emotiva che contempli anche la visione critica nei confronti dei modelli proposti e degli stereotipi di genere.

Oggi più che mai, infatti, la dimensione dello sviluppo sessuale, della relazionalità affettiva e amorosa è per bambini e preadolescenti molto impattata da ciò che essi possono sperimentare in modo virtuale all’interno dei new media. Il cellulare li connette al mondo, i Social network amplificano le possibilità di contatto e conoscenza oltre che di presentazione e rappresentazione di sé, la navigazione web permette di ottenere qualsiasi informazione, qualsiasi stimolo e qualsiasi materiale di natura sessuale, anche il più inadeguato. E in tutto questo, spesso i giovanissimi si muovono da soli, perché gli adulti non hanno competenza, non sanno come e cosa monitorare e di conseguenza nemmeno a quale modello educativo ispirarsi.

Alberto Pellai, già autore di Così sei nato tu. Una storia in rima per spiegare come nascono i bambini, ha recentemente pubblicato con Erickson due nuovi libri per bambini e genitori, Così sei fatto tu. Una storia in rima per spiegare le differenze tra maschi e femmine, per raccontare ai lettori tutta la complessità associata alla conquista della propria identità di genere.

Appuntamento in breve:

Venerdì 13 febbraio, ore 18:00

Spiegare ai bambini… la sessualità.

Incontro gratuito con Alberto Pellai, psicoterapeuta, scrittore e ricercatore presso Università degli Studi di Milano

presso La Libreria Erickson di Gardolo, in via del Pioppeto 24

 

Per informazioni:

La Libreria Erickson, tel. 0461-993963

facebook.com/LaLibreriaErickson

(..leggi tutto..)



ERA DIGITALE: alla Erickson il 6 e 7 febbraio “pericoli e potenzialità nell’era digitale”

A Trento, il 6 e il 7 febbraio 2015, “pericoli e potenzialità nell’era digitale”, un corso per comprendere quanto e come le tecnologie della comunicazione, i social network e il web in generale possono cambiare la nostra vita in meglio

600 corsi pc

Il mondo del Web vive la sua quotidianità tra pericoli e opportunità, eppure spesso gli adulti, genitori, insegnanti, educatori, psicologi, affrontano la tematica delle nuove tecnologie in maniera negativa e ansiosa semplicemente per mancanza di informazioni e conoscenza.

Solo per ricordare qualche dato sui nativi digitali, oggi sono due milioni i bambini tra i 5 e i 14 anni che utilizzano costantemente la rete. Addirittura il 38% dei bimbi sotto i due anni ha usato un dispositivo mobile. A otto anni usano già abitualmente smartphone e tablet (72%) e uno su due ha un proprio telefonino. Infine, l’età media di iscrizione a Facebook, che è di appena 13 anni e mezzo.

Per colmare alcune lacune e fornire utili informazioni per comprendere meglio il mondo del Web in generale, il Centro Studi Erickson propone il corso Pericoli e potenzialità nell’era digitale. Risposte concrete e operative a bisogni emergenti, che si terrà a Trento il 6 e 7 febbraio 2014. Due giorni di formazione studiati per dare ai partecipanti una panoramica completa di tutte le tematiche inerenti l’Era Digitale, da un punto di vista didattico, pedagogico e psicologico, oltre a offrire informazioni utili alla vita quotidiana di genitori, educatori e insegnanti.

Oggi non è più sufficiente dare delle regole ai figli per l’utilizzo del Pc o del cellulare, ma è sempre più necessario comprendere le tecnologie della comunicazione, i social network e il web in generale per padroneggiare le loro modalità, limiti e potenzialità.

Gli adulti non dovrebbero avere paura del Web, ma comprendere la rete, un ambiente dove le persone si creano (o proiettano) un’identità fatta di post, tweet, condivisioni, foto, video, blog. Un’identità non sempre negativa, controllabile e regolabile anche dalla vita reale.

Docenti

Mauro Berti – Sovrintendente della Polizia di Stato, Responsabile Ufficio Indagini Pedofilia del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni del Trentino Alto Adige

Michele Facci – Psicologo

Giuseppe Maiolo –  Psicologo, psicoterapeuta, Libera Università di Bolzano

Pagina Web dedicata al Corso: http://bit.ly/Pericoli_potenzialita_era_digitale

Per maggiori informazioni

Segreteria organizzativa

Centro Studi Erickson

Via del Pioppeto 24, fraz. Gardolo – 38121 Trento

tel. 0461 950747 – fax 0461 956733

e-mail: formazione@erickson.it

(..leggi tutto..)



ERICKSON: promuove i Disability Studies per una maggiore inclusione dei disabili a scuola e nella società

Il Centro Studi Erickson presenta il corso di formazione “Percorso per esperto in analisi della qualità inclusiva nella scuola e nei servizi” in programma a Trento dal 5 al 7 febbraio.

600-disabilities

Nel Nord Europa e negli Stati Uniti se ne parla da oltre quarant’anni, ma ora anche in Italia arrivano i Disability Studies, un’area di ricerca interdisciplinare che sostiene un approccio critico al linguaggio normativo e sociale della disabilità, partendo dall’analisi delle pratiche istituzionali e sociali che causano l’esclusione, fino alla rimozione delle barriere all’apprendimento e alla partecipazione.

 

Oggi i Disability Studies rappresentano una nuova frontiera «per affrontare quel processo di cambiamento – definito integrazione scolastica – che può indicare la via per migliorare situazioni e contesti in cui vivono le persone disabili. È necessario andare oltre il concetto di disabilità come deficit da colmare con una serie di compensazioni ed esclusioni». A dirlo è Roberto Medeghini, ricercatore sui temi dell’Inclusione scolastica e sociale e responsabili scientifico del corso sui Disability Studies promosso dal Centro Studi Erickson.

 

La prospettiva inclusiva pone domande ben precise ai servizi sociali e sanitari per la disabilità riguardo il loro ruolo nella costruzione dell’appartenenza sociale dei disabili e le modalità più appropriate per assicurare i diritti quotidiani delle persone con disabilità.

 

A scuola, negli ultimi anni, si è molto riflettuto sulla capacità inclusiva dei sistemi educativi, definendo con insegnanti, genitori ed educatori un primo strumento di lavoro, il Piano Annuale per l’Inclusione. Ma questo strumento non basta per favorire l’integrazione scolastica. Ancora oggi diverse risorse sono utilizzate per “adattare” gli studenti con disabilità alla scuola, che invece rimane sempre uguale a se stessa. È proprio in situazioni come queste che i Disability Studies offrono a insegnanti, educatori e genitori conoscenze e competenze per rilevare, leggere e comprendere in quale misura i processi educativi possono essere definiti realmente inclusivi e, quindi, mettere a punto strategie efficaci per rimuovere gli ostacoli all’inclusione.

 

L’importanza dei Disability Studies come strumento teorico e operativo per valutare la capacità inclusiva della scuola e dei servizi per la disabilità sarà discussa dal 5 al 7 febbraio a Trento nel corso di formazione “Percorso per esperto in analisi della qualità inclusiva nella scuola e nei servizi” organizzato dal Centro Studi Erickson.

 

Pagina Web dedicata al Corso di formazione

bit.ly/Disability_Studies

 

Per maggiori informazioni

Segreteria organizzativa

Centro Studi Erickson

Via del Pioppeto 24 – 38121 Gardolo (TN)

tel. 0461 950747 – fax 0461 956728

e-mail: formazione@erickson.it

(..leggi tutto..)



ERICKSON: “così sei fatto tu”, le differenze di genere si raccontano in rima

Erickson presenta due libri firmati Alberto Pellai “Così sei fatto tu, 5-9 anni” e “Così sei fatto tu, 10-12 anni”, storie in rima per spiegare le differenze tra maschi e femmine

600 così sei fatto

Le differenze di genere sono un argomento delicato, difficile da affrontare, un tema che spesso fa vacillare anche il genitore più preparato. Per aiutare mamma e papà, Alberto Pellai propone due volumi capaci di approfondire le differenze tra maschi e femmine senza scontri ideologici, ma semplicemente per aiutare i più piccoli a comprendere la quotidianità.


Ciascuno di noi è fatto a modo suo e ha valore

in quanto è un essere unico e speciale.

È giusto che ciascuno rispetti ogni persona,

maschio e femmina, perché ognuno è eccezionale.

 

Così sei fatto tu, 5-9 anni e Così sei fatto tu, 10-12 anni raccontano in maniera semplice e chiara la complessità delle differenze di genere avvicinando i giovani lettori anche all’educazione sessuale e affettiva.

Una divertente storia in rima presenta una famiglia priva di condizionamenti e stereotipi, spesso presenti nella vita di tutti e causa di sofferenza anche nei più giovani.

Il messaggio finale è semplice: ognuno deve appropriarsi della propria identità di genere vincendo stereotipi e in assoluto rispetto di se stesso e delle persone che gli vivono accanto.

Grazie ai contenuti innovativi proposti secondo i principi della Narrativa Psicologicamente Orientata (N.P.O.) e alle schede di approfondimento sui temi trattati, entrambi i volumi si rivelano un ottimo strumento per la crescita emotiva e sessuale dei bambini e ragazzi del terzo millennio.

 

L’autore, Alberto Pellai, terrà il Corso “Spiegare ai bambini… la sessualità”, dedicato alle sfide educative inerenti l’educazione sessuale, affettiva e sentimentale dei nati nel terzo millennio, in programma a Trento il 13 e 14 febbraio 2015.

 

Scheda libri:

Così sei fatto tu – 5-9 anni: http://bit.ly/Cosi_sei_fatto_tu_5_9_anni

Così sei fatto tu – 10-12 anni: http://bit.ly/Cosi_sei_fatto_tu_10_12_anni

 

L’autore

Alberto Pellai, medico e ricercatore presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano, si occupa di prevenzione in età evolutiva. Conduce corsi di formazione per genitori e docenti, e nel 2004 ha ricevuto dal Ministero della Salute la medaglia d’argento al merito della sanità pubblica. Collabora con Radio 24 e Famiglia Cristiana. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato molti volumi, tra cui Collana Così sei nato tu (2014), Il bullo citrullo… e altre storie di tipi un po’ così e un po’ cosà (2008) e Il diario di Miss…Ione (2013) con Barbara Tamborini.

 

La Casa Editrice

Le Edizioni Centro Studi Erickson si occupano dal 1984 di didattica, educazione, psicologia, lavoro sociale e welfare attraverso la produzione di libri, riviste, software didattici e servizi on-line. Pubblicazioni molto conosciute e apprezzate, perché affiancano la presentazione scientificamente rigorosa di teorie e metodologie innovative a suggerimenti operativi, studi di caso e buone prassi. Attualmente le Edizioni Erickson hanno un ampio catalogo che tocca i temi delle difficoltà di apprendimento, della didattica per il recupero e il sostegno, dell’integrazione delle persone diversamente abili, delle problematiche adolescenziali e di quelle sociali.

Per maggiori informazioni

ufficiostampa@erickson.it

(..leggi tutto..)



LIBRI: Un Natale “educato” con Erickson

Fare i genitori non è facile, le Edizioni Centro Studi Erickson propongono alcuni titoli utili per gestire gioie e dolori dei figli, e giocare un po’ con loro

600-erickson

Genitori si diventa, una realtà che ritrova tutti d’accordo. Non è facile il mestiere del genitore. La paura di sbagliare e il terrore di concedere troppo, o troppo poco, sono solo alcuni dei mille dubbi che assillano da sempre le mamme e i papà del mondo. Le Edizioni Centro Studi Erickson non hanno la bacchetta magica ma propongono alcuni testi per aiutare. L’intento è semplice: augurare a tutti un Natale “educato”.

 

A volte basta un briciolo di astuzia, ne è certa Ève Ménard, esperta di educazione speciale e autrice del libro Pappa, nanna e tante coccole. Piccole astuzie quotidiane per la cura dei bambini da 2 a 4 anni. Il volume affronta in maniera pratica le tante battaglie che ogni genitore affronta quotidianamente: il bagnetto, la nanna, le liti con i coetanei, le verdure, le regole. I capricci e i non voglio della prima infanzia sono una costante della crescita del bambino, ma come aiutarli a diventare grandi senza stress e senza fatica?
Per evitare crisi ricorrenti e di lunga durata, basta seguire queste tre tappe: impartire un’istruzione positiva; annunciare quale conseguenza ci sarà se l’istruzione non verrà rispettata; e applicare quindi tale conseguenza. Questo metodo permette al genitore di affidarsi a una dinamica concreta, che aiuta a mantenere la costanza dell’intervento quando arriva il momento cruciale.

Nessuna magia, semplicemente buon senso, rispetto e coerenza.

 

Scheda libro: http://bit.ly/Pappa_Nanna_coccole

 

Per i bambini un po’ più grandi e per i grandi capricci proponiamo Manuale anti capricci. Il metodo «no cry» per insegnare a rispettare limiti e regole ai propri figli di Elisabeth Pantley, un libro pensato per i genitori che ascoltano i propri figli, ma a volte faticano a capirli. Il metodo «no cry» è una disciplina che ha lo scopo di preparare i bambini a ricevere le lezioni che trasmettiamo loro, evitando le lacrime e la rabbia che ostacolano l’apprendimento.

Il volume si presenta come una guida pratica per crescere e educare bene i figli.

Non esiste alcun pulsante di arresto da premere per dichiarare concluso il lavoro di un genitore: una volta che un bambino entra a far parte della nostra vita, saremo genitori per sempre.

 

Scheda libro: http://bit.ly/Manuale_anticapricci

 

Anche i genitori hanno bisogno d’aiuto e spesso sottovalutano il rapporto con i nonni. Pur non vivendo più sotto lo stesso tetto la relazione genitori/nonni è evoluta ed è diventata più complessa e completa. Il libro Genitori e nonni: alleati o rivali?, di Vittoria Cesari Lusso, aiuta a definire i ruoli senza pestarsi i piedi, fornendo utili consigli anche per gestire eventuali e normali gelosie.

Nessun dramma ma piccole tensioni quotidiane assolutamente gestibili e vivibili in armonia, Vittoria Cesari Lusso affronta l’argomento in maniera positiva convinta che, in tempi di crisi, non ci possiamo concedere sprechi relazionali, ma dobbiamo cogliere ogni opportunità per scoprire quante piccole e preziose occasioni sono offerte dal quotidiano intergenerazionale, per sorridere e fare un po’ di sana autoironia.

In sostanza, quando i bambini, ma anche i genitori e i nonni, si comportano in modo palesemente inadeguato, spesso non si tratta di patologie psicologiche da curare ma di carenze di alfabetizzazione e formazione nel campo della buona psicologia delle relazioni quotidiane.

 

Scheda libro: http://bit.ly/Genitori_nonni_alleati_rivali

 

Ma l’educazione non si limita a regole e disciplina, anche il gioco vuole la sua parte, un ruolo indispensabile nella vita di un bambino! Il libro Allena-mente. 200 giochi intelligenti per bambini da 0 a 9 anni di Robert Fisher offre occasioni divertenti e piacevoli per sviluppare la propria intelligenza. Duecento giochi differenziati per età – dalla caccia al tesoro alle carte, dai giochi musicali a quelli di parole, dalle costruzioni agli esercizi motori – per aiutare i più piccoli a sviluppare un’ampia gamma di abilità, come concentrazione, pensiero logico, creativo e strategico, problem-solving, abilità linguistiche e matematiche. Il divertimento è la migliore modalità di apprendimento, soprattutto a Natale!

Non c’è un solo modo giusto per giocare, potete variare i giochi, adattarli e giocare come preferite. Se un gioco non funziona, cambiate le regole per renderlo più semplice o più interessante.

Giocate come credete sia meglio per voi e per il vostro bambino!

 

Scheda libro: http://bit.ly/Allena_mente

 

Per maggiori informazioni:

ufficiostampa@erickson.it

(..leggi tutto..)



LA PIMPA: sabato promeriggio alla libreria Erickson!

Sabato 29 novembre, alle 16:00, arriverà alla Erickson la Pimpa, la simpatica amica di Armando creata dal celebre fumettista Francesco Tullio Altan.

Created by Readiris, Copyright IRIS 2007

La Pimpa, beniamina di tante generazioni di piccoli fan, sarà protagonista del grande spettacolo teatrale per ragazzi: “Pimpa Cappuccetto Rosso” messo in scena dalla compagnia del Teatro dell’Archivolto di Genova, una delle più importanti compagnie italiane. A vestire i panni di Pimpa è la bravissima Gabriella Picciau, mentre la regia dello spettacolo è di Giorgio Gallione.

Con questo appuntamento aperto al pubblico, La Libreria Erickson inaugura il fitto calendario di appuntamenti natalizi dedicati ai bambini dai 2 anni in su. Qui di seguito potete trovare il calendario dettagliato:

Gli appuntamenti di Dicembre – un mese di letture, musica e laboratori presso la Libreria Erickson

 

Sabato 6 dicembre, ore 10:30. Età 2-3 anni

Magiche emozioni di Natale!  Lettura animata seguita da un breve laboratorio, dedicata alla meraviglia e allo stupore, per raccontare le emozioni che lo spirito del Natale porta con sé. A cura di Fabuline.

 

Domenica 7 dicembre, ore 16:00. Età 4-8 anni

Canzoni generose. Un viaggio emozionante tra musica e parole attraverso le canzoni nate dai bambini per i bambini, leggère e sognanti come bolle di sapone. Scritte e interpretate da Adriano Vianini, musicista e maestro nella scuola dell’infanzia.

 

Sabato 13 dicembre, ore 10:30. Età 4-6 anni

Magiche emozioni di Natale! Lettura animata seguita da un breve laboratorio, dedicata alla meraviglia e allo stupore, per raccontare le emozioni che lo spirito del Natale porta con sé. A cura di Fabuline.

 

Domenica 14 dicembre, ore 16:00. Età 4-6 anni

Domenica 14 dicembre, ore 17:00. Età 7+

Uno, dieci, mille letterine. Letture animate con la tecnica della Sand Art: i desideri dei bambini e molti altri personaggi saranno raccontati con le “parole di sabbia”. Voce e musica a cura di Nadia Ischia e Laura Lotti.

 

Sabato 20 dicembre, ore 10:30. Età 3-4 anni

Sabato 20 dicembre, ore 16:00. Età 5-7 anni

Tell me a .. Christmas Story! Storie facili in lingua inglese per i più piccoli e i loro genitori, pe​r avvicinare i bambini alla lingua straniera attraverso l’interazione ed il gioco, inducendo un processo naturale e spontaneo di acquisizione. A cura di Alessia Carli, artista e insegnante.

 

Domenica 21 dicembre, ore 10:30. Età 4-6 anni

Domenica 21 dicembre, ore 16:00. Età 7+

Storie di luce. Ascoltare storie per poi giocare con le ombre degli oggetti che l’hanno animata, attraverso le magiche proiezioni della lavagna luminosa, che consentirà ai bambini di trasformare gli oggetti in magiche pitture di luce. A cura di Sara Filippi e Federica Chiusole.

 

Gli incontri sono gratuiti e si svolgeranno presso La Libreria Erickson, via del Pioppeto 24, Gardolo. Prenotazione obbligatoria. Durante Io svolgimento delle attività i bambini devono essere accompagnati da un adulto.

 

Orari di apertura della libreria:

Dal lunedì al venerdì: 9.00-19.00 (orario continuato)

Sabato: 9.00-13.00 e 15.00-19.00

Domenica 7, 14 e 21 Dicembre:

10.00-13.00 e 15.00-19.00

(..leggi tutto..)



Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies