PARLARNE TRA AMICI di Sally Rooney, ed.Einaudi

pubblicato da: Mirna - 21 marzo, 2018 @ 5:22 pm

parlarne tra amiciCon uno stile impeccabile Sally Rooney ci porta in una Dublino intellettuale e cool dove  le Conversations with friends sono parti fondamentali della vita.

Reading di poesie, pubblicazioni di libri, eventi culturali sono gli ambienti in cui Frances, la protagonista, si aggira per cercare la sua dimensione.

E’ dunque questo  un romanzo di formazione.

Ha 21 anni, come la Emma di Austen che pure in altri secoli voleva crescere ed essere approvata.

Tutto è diverso naturalmente ai giorni nostri, più trasgressioni e più trasparenza di desideri.  E una grande insicurezza che un grande acume non riesce a togliere.

Frances sperimenta la vita, studia, scrive,  vive con passione il primo amore con l’amica del cuore, poi con Nick sposato con una scrittrice. E cerca di fare i conti con se stessa, con il suo corpo, con la sua famiglia, le sue debolezze, le sue malinconie.

E’ già indipendente, così giovane (come l’autrice) , non vorrebbe pesare a nessuno, ma in questi tempi inquieti vorrebbe capire che cosa vuole, chi e che cosa ama veramente.

Le conversazioni dal vivo o su chat sono preziose: si parla di amicizia, di sesso, di letteratura, di politica e naturalmente di se stessi.

Un vero godimento per i lettori che hanno amato la Byatt e che amano assaporare ogni parola ed ogni pensiero che si cela dietro di  esso.

Una grande forze e una grande maturità nello scavo psicologico dei quattro principali personaggi: Frances, l’io narrante, la sua amica del cuore Bobby, Nick il bellissimo e fragile attore in crisi sposato con Melissa.

Un’ antieroina modernissima piena di contraddizioni e debolezze, ingenua e matura, troppo intelligente e troppo sensibile.

Un romanzo intellettuale e ardente, da leggere con calma.

Romanzo d’esordio della giovane Sally Rooney, ma già diventato un evento tra gli editori.sally rooney

” Il romanzo osserva quella relazione crescere e calare e crescere ancora, come una marea determinata dal gioco delle insicurezze incrociate dei vari personaggi. Frances ne fa la cronaca con una precisione al contempo chirurgica e immatura, cominciando a rivolgere all’esterno un istinto analitico finora esercitato solo su se stessa. Nel corso di questo processo metterà a fuoco gli altri, e il suo posto fra loro, e infine un’immagine più solida e realistica di sé, in quella che è a tutti gli effetti una seconda maturazione: un nuovo ingresso nell’età adulta.”

 

 

 

condividi

1 commento
Lascia un commento »

  1. Concordo con Mirna, un romanzo che trascina nel mondo di una giovane ventenne che si cimenta con l’amore e con tanti altri temi. Da leggere!