I LEONI DI SICILIA di Stefania Auci

pubblicato da: Mirna - 25 agosto, 2019 @ 8:33 am

IMG_20190619_110609Per chi ama le saghe, le storie di importanti famiglie ecco  in libreria l’avvincente e intenso romanzo che narra la storia della famiglia Florio.

I leoni di Sicilia, la saga dei Florio

Stefania Auci ha fatto capillari ricerche per farci conoscere come è nata questa importante famiglia siciliana partita nel 1799 da Bagnara Calabra alla volta di Palermo.

Con ferrea volontà, intraprendenza, acume commerciale da semplici commercianti di spezie riusciranno a diventare  ricchi e importanti.

Dalla bottega delle spezie al commnercio dello zolfo, all’acquisto di case e terreni alla fondazione di una compagnia di navigazione.

Ma non solo.

Mentre le generazioni si succedono arrivando a Vincenzo, forte e impavido, lo slancio continua  fino a trasformare un vino da poveri – il marsala -in un pregiato liquore  che tutti conosciamo.

La bravura dell’autrice è intrecciare la grande storia del sud alle vicende umane dei protagonisti.

Conosciamo a fondo tutti i sentimenti di uomini e donne di questa saga, le loro tumultuose vicende private , il modo di rapportarsi tra uomini e donne, mariti e mogli, padri e figli.

Come scrive la stessa autrice che si è immersa in questa storia con passione trascinante i fatti storici che riguardano i Florio sono pienamente conoscibili e laddove non arrivava  la conoscenza è giunta in soccorso la fantasia .

Spinta dal desiderio di rendere giustizia a una famiglia fuori dal comune che, nel bene e nel male, ha segnato un’epoca.

Siamo negli anni più inquieti della storia italiana – dai moti del 1818 allo sbarco di Garibaldi in Sicilia.

Ma le vicende private, pur suffragate in gran parte da documenti , sono state immaginate in modo più che verosimile dalla Auci che sottolinea ” mi sono infilata nelle pieghe del tempo, cercando di ricostruire non solo la vita di una famiglia, ma anche lo spirito di una città e di un’epoca”

Da leggere

E grazie ad Enza che me lo ha prestato.

condividi

Commenti chiusi