L’importanza dell’attimo

pubblicato da: Mirna - 8 gennaio, 2020 @ 3:55 pm

Mi sono detta: bene, anche queste feste sono finite.IMG-20191214-WA0009(1)IMG-20191231-WA0007

Ritorniamo alla tranquillità della solita vita che ho plasmato vivendola fin qui._20191223_134856

Rifletto  più profondamente se un libro mi sollecita , allora mi aggancio a suggestioni catturate e penso e ricordo e assaporo.

Il Tempo Natalizio da me è sempre stato vissuto con il mio solito desiderio di rendere speciali i giorni, più ricchi, diversi.

E in questo trascinavo Piero, Stefania e prima la famiglia d’origine. Canzoni, poesie, IMG_20191225_110248(1) IMG-20191213-WA0006(1)dorature.

Questa volta mi sono sentita meno impegnata, bensì più calma e obiettiva. Sentivo scorrere su di me   gli attimi lieti come fossi immersa nel placido fiume dell’esistenza,  abbandonata e fiduciosa nel fluire.

Stavo bene e vedevo Dicembre come un unità indistinta di Mercatini, negozi addobbati, albero di natale scintillante nei pomeriggi bui e tazze di tè. Tutto piacevole ma senza sussulti.

Ma non è così, i sussulti ci sono sempre , è che vengono percepiti in quel modo sostanziale  di chi ha capito  – come diceva la Yourcenar – che non occorre sforzarsi o fremere o soffrire come quando si è molto giovani perchè la Vita inIMG-20200106-WA0006 fondo continua  imperturbabile nel suo progetto. Ed ogni attimo che ci regala è prezioso e dobbiamo rendercene conto in modo Zen.

RICORDI DEL FUTURO è il libro che ho appena iniziato a leggere e che mi catturerà , lo so, perchè l’autrice  Siri Hustvedt parla del Tempo, un po’ alla Proust un po’ alla Einstein, cioè come quarta dimensione geometrica.

Ed io adoro tuffarmi nel Tempo , presente e passato, passato prossimo o futuro anteriore.

Come un sommozzatore scandaglio e trovo attimi di questo periodo non valorizzati appieno: la conscenza con Rosanna che ha vissuto a Vienna e adora la musica barocca. Le ho fatto incontrare Stefania: abbiamo bevuto un caffè nella città vestita a festa.

IMG_20191223_115805E poi la visita  con Daria  a Maria Grazia nella sua  deliziosa mansarda con terrazzino sul tetto. Un albero di Natale – vero – profumato di resina e con doni per le  nipotine fatti  a mano da lei.

E tanti incontri nei bar con le amiche, per auguri, risate, conforti, regali.

Un delizioso concerto nella Chiesa di via Bellenzani. Con Sandra.

Il vin brulé bevuto con Stefania in piazza Fiera! Buonissimo, di Merlot.IMG_20191223_161832

Natale a Merano con  l’amato cugino Alfredo e la sua grande famiglia.  Fine anno con Enza e Terry al Gatto Gordo per un aperitivo precoce.

IMG-20200106-WA0017Epifania da Terry a mangiare , bere tanto prosecco e cantare e ballare…

E poi L’Accademia di Cristina, il salotto dei Lucatti : un mondo avvolgente.

Mi sento ricca.IMG_20190218_203956

Life is great diceva la mia amica irlandese Frankie che oggi compie gli anni. E che vive felice con il bel marito tedesco nella Mancha.

Life is great.

 

 

 

 

condividi

Commenti chiusi