IL TRENO PER TALLINN di Arno Saar, Mondadori

pubblicato da: Mirna - 16 dicembre, 2017 @ 10:03 am

Un bel thriller dalla copertina gialla che ricorda i vecchi polizieschi.IMG_20171120_092606

Ambientazione affascinante tra Estonia e Russia con le loro problematiche politiche e storiche. E rigorosamente in inverno che avvolge Tallinn e dintorni.  Entriamo nei vicoli della città vecchia, i locali alla moda delle ex zone industriali e gli squallidi quartieri dell’architettura sovietica.

Le ferite dei soprusi russi  sono ancora aperte anche in Marko Kurismaa il commissario cinquantenne che deve indagare su un omicidio avvenuto sul treno che da  San Pietroburgo giunge quotidianamente  a Tallinn.

La vitima è un uomo d’affari russi, Semenov, avvelenato durante il viaggio. Ma come e da chi?

Dalla giovanissima e bella moglie? Da ambigui amici con i quali tratta loschi affari?

Marko Kurismaa è un uomo tormentato  che con fatica si è fatto da solo, che ha livore verso un paese che fino a pochi anni prima dominava l’Estonia. Ma ha  anche la capacità di intuire chi mente e non.

Una nuova e bella figura di investigatore che , spero,  ci farà compagnia in altre storie nordiche.

Ideato da  Arno Saar che conosce molto bene i paesi baltici tanto da sembrare uno di loro.

Ma non lo  è…sappiamo soltanto che Arno Saar è lo pseudonimo di un importante scrittore italiano.

Chi sarà?

 

 

condividi

Commenti chiusi