LA MADRE AMERICANA di Laura Laurenzi

pubblicato da: Mirna - 8 aprile, 2019 @ 12:13 pm

Non solo un canto d’amore per la madre Elma  persa prematuramente , ma un interessante punto di vista sul nostro secolo appena trascorso.index

Laura Laurenzi è una delle più celebri giornaliste di costume d’Italia. Ha già pubblicato molti libri di successo.

La madre di Laura è diversa dalle altre madri: è americana.

Giunta a Roma subito dopo la fine della seconda guerra mondiale con la divisa dell’esercito Usa prende la direzione del Foster Parents Plan, un programma di aiuto che strapperà alla povertà 11.385 bambini italiani.

Uno per uno. Molti anche “adottati” da attori americani. Un lavoro svolto con attenzione e dedizione che riempirà di orgoglio anche la figlia Laura.

Questa è la storia di sua madre e del suo matrimonio italiano  con il noto giornalista  Carlo Laurenzi amico di Bassani, Cassola, Montale.

Ed è una storia di formazione in un Italia che esce con fatica dal dopoguerra grazie anche agli aiuti americani.

E c’è la Roma della Dolce vita che fa da scenario a Laura adolescente mentre il suo sguardo appassionato ricorda soprattutto la figura della madre ai suoi occhi quasi perfetta. Dedita alla sua  missione con onestà e vitalità è anche una madre attenta e sensibile alle problematiche dei figli che aiuterà risolvere in  modo pragmatico e senza quell’attreggiamento da chioccia tipico italiano. E’ una madre americana sicchè Laura cresce fra due culture che la arricchiscono e che le permette di raccontarci aneddoti e riflessioni interessanti.

Anche per il padre ci sono stima ed affeto: un padre spesso lontano per lavoro, una persona colta che amava citare massime e consigli in latino.

Ma è alla madre che questo libro è dedicato, una madre persa quando la figlia ha appena sedici anni. Un ricordo intenso e dolente, ma proprio per questo vero.

Ed insieme insieme alla sua storia di ragazzina degli anni ’50 Laura Laurenzi ci fa ripercorrere la nostra vita, le nostre canzoni, i films, i programmi televisivi, un pezzo anche della nostra storia.

Da leggere sicuramente

Ediz. Solferino

 

 

 

 

 

condividi

Commenti chiusi